Autore: Emilio Andreoli

Nato a Latina, scrittore e blogger, ha pubblicato diversi libri di narrativa, cronaca e biografici. Fondatore del gruppo più seguito della città: “Sei di Latina se la ami” e un altro dedicato all’arte: “Cultura pontina”. Ha sempre coltivato la passione per il giornalismo. Il suo motto: “s’invecchia quando si smette di sognare”.
12 Gennaio 2020 0

Latina e l’austerity del 1973

Di Emilio Andreoli

Latina nei primi anni settanta era in fortissima espansione, erano arrivate le industrie con la Cassa del Mezzogiorno e qualche anno prima la centrale nucleare. La città stava vivendo un successo inarrestabile, sembrava un capoluogo del nord. Forse fu proprio in quel momento storico, che Latina si sentì come una…

5 Gennaio 2020 2

Latina e il “mercato americano” del martedì

Di Emilio Andreoli

Latina e il mercato del martedì, una lunga storia nata ai tempi della bonifica integrale delle paludi pontine. Nel dopoguerra, quando si aggiunsero i banchi degli stracci americani, il mercato settimanale del martedì, venne anche chiamato “mercato americano” ed ebbe risalto nazionale e internazionale. Ma oggi? Oggi il centro storico…

18 Dicembre 2019 0

Littoria e quei centosessanta giorni degli operai

Di Emilio Andreoli

A Latina il 18 dicembre, nell’occasione dell’anniversario della città di fondazione, si ricordano sempre di omaggiare i bonificatori, i pionieri o i fondatori, ma gli operai che si sono fatti il vero mazzo per costruirla, in meno di sei mesi, non li omaggia mai nessuno… Erano stati in migliaia a…

15 Dicembre 2019 0

Quando Latina correva in moto con Attilio Riondato

Di Emilio Andreoli

Erano gli anni ’70 e io sognavo una KTM 125 rossa, una moto da cross bellissima, ma mio padre mi regalò il “Bravo” della Piaggio e mi dovetti accontentare. Però io vi voglio raccontare la storia di un ragazzo di Latina, che ha inseguito con tenacia e passione i suoi…

11 Dicembre 2019 0

LatinAttiva, nasce il movimento cittadino

Di Emilio Andreoli

Massimo Ceccarini, è il coordinatore del movimento cittadino “LatinAttiva!”. Nella vita fa l’imprenditore, produce il caffè che porta il suo marchio “Max caffè” e lo distribuisce in tutto il Lazio. Inoltre è il titolare del “caffè Nanà” nella zona dei pub. Lo conosco da quando era ragazzino, sempre sorridente e…

8 Dicembre 2019 0

Latina quando c’era pure la Casa del disco

Di Emilio Andreoli

A chi non piacerebbe la macchina del tempo del Doc di “Ritorno al futuro”? Io salirei subito a bordo per tornare nella mia Latina degli anni settanta. Una Latina sparita che non potrò mai dimenticare. Una città piena di sogni, dove le persone si incontravano senza correre, nei bar, nei…

24 Novembre 2019 1

C’era una volta “La Standa” di Latina

Di Emilio Andreoli

La “Standa” è stato il primo supermercato di Latina ed è rimasto nella memoria collettiva come un luogo amato da tutti i cittadini nati fino agli anni novanta. Cercherò di farvi passeggiare tra quegli scaffali, dove tutti i ragazzini, almeno una volta nella vita, hanno preso qualcosa senza pagare. Era…

3 Novembre 2019 2

Quella Latina anni ’70 che inventò le comitive

Di Emilio Andreoli

A Latina negli anni ’70, oltre allo struscio del “Giro di Peppe”, si cominciarono a vedere le prime comitive. Ragazzi e ragazze si incontravano ogni giorno nello stesso luogo e allo stesso orario, generalmente dalle 17:00 alle 20:00. Erano sparse un po’ per tutta la città. Una città viva che…

22 Ottobre 2019 2

Era mio padre… Pasquale Andreoli

Di Emilio Andreoli

Questa è la storia di un ragazzo che arrivò a Latina a diciotto anni con solo la quinta elementare, ma che aveva imparato a riparare le radio e montare le antenne, come pochi altri sapevano fare. Quel ragazzo si chiamava Pasquale Andreoli ed era mio padre. Tutto ebbe inizio alla…

13 Ottobre 2019 0

Latina, gli alpini e la caffettiera con la penna

Di Emilio Andreoli

Sono passati dieci anni da quei giorni allegri e spensierati che abbiamo vissuto con gli alpini. Un evento memorabile di cui conservo momenti indelebili e irripetibili. Per quell’adunata mi venne un’idea, una caffettiera con il coperchio a forma di cappello con tanto di penna… Del vigile che ha fermato la…

9 Ottobre 2019 4

“In quel bar parlano straniero” era friulano

Di Emilio Andreoli

A Latina c’erano luoghi dove si parlava solo in dialetto, perlopiù veneto, friulano, emiliano romagnolo e per gli autoctoni dell’Agro Pontino o chi proveniva da altre parti d’Italia era difficile comprendere quelle lingue che sembravano straniere.   Sono nato in casa, di fronte all’Hotel Europa. Mi fece nascere la signora Cocco,…