Categoria: Storie

Le storie dei personaggi e delle persone comuni di Latina e provincia.

13 Ottobre 2019 0

Latina, gli alpini e la caffettiera con la penna

Di Emilio Andreoli

Sono passati dieci anni da quei giorni allegri e spensierati che abbiamo vissuto con gli alpini. Un evento memorabile di cui conservo momenti indelebili e irripetibili. Per quell’adunata mi venne un’idea, una caffettiera con il coperchio a forma di cappello con tanto di penna… Del vigile che ha fermato la…

9 Ottobre 2019 4

“In quel bar parlano straniero” era friulano

Di Emilio Andreoli

A Latina c’erano luoghi dove si parlava solo in dialetto, perlopiù veneto, friulano, emiliano romagnolo e per gli autoctoni dell’Agro Pontino o chi proveniva da altre parti d’Italia era difficile comprendere quelle lingue che sembravano straniere.   Sono nato in casa, di fronte all’Hotel Europa. Mi fece nascere la signora Cocco,…

9 Ottobre 2019 0

Treno dixit21/ Quando l’assessore umiliò 007

Di Lidano Grassucci

E’ buio pesto, il maresciallo già chiacchiera. Gli altri arrivano alla spicciolata, il marinaio e il presidente viaggiano ad unisono per vie parrocchiali, l’assessore arriva con il peso della sua presenza che fa rumore. Il capostazione annuncia che il treno parte dal binario 3 e non dall’uno. La cosa ci…

8 Ottobre 2019 0

Racconti popolari e storie dimenticate/3: le castagne

Di Luca Cianfoni

Per la rubrica Racconti popolari e storie dimenticate oggi riportiamo un’altra poesia di Augusto Cianfoni dedicata questa volta alle castagne di Rocca Massima, frutto che ci introduce alla stagione autunnale. Questo frutto, è tipico dei boschi che circondano Rocca Massima, che dedica alla castagna una sagra, che si svolgerà nel…

8 Ottobre 2019 0

Storie d’autunno, la biglia

Di Lidano Grassucci

La biglia colorata ruota e pare elica con la scia. Elica… che non spinge barca ma fa traccia di colore. Da bimbo erano così belle le biglie di vetro, pulitissime con anime coloratissime. Bellissime. Quel movimento sinuoso lo ritrovai molto tempo dopo, come se quel ruotare fosse educazione al bello…

7 Ottobre 2019 0

Treno dixit 20/Sesa-Durigon, telefonami tra 100 anni

Di Lidano Grassucci

Eccolo il treno, è ancora buio, buio presto. Le facce sono di quelle che hanno sonno mancato, viaggio che vorresti dormire ancora un poco. Il marinaio è seduto sulla seduta di marmo che fa partenze e arrivi, è elegante come se questo viaggio fosse importante e forse lo è. Arrivano…

1 Ottobre 2019 0

La Cnn scopre Zannone come isola delle orge

Di Lidano Grassucci

Zannone isola delle orge, parola della Cnn che, oggi, ha  dedicato un lungo servizio all’isola pontina di Zannone. Un biglietto da visita incredibile per uno dei gioielli del Parco nazionale del Circeo La Cnn ha riportato alla luce una storia degli anni 60 quella  dai coniugi Casati Stampa. I due…

28 Settembre 2019 0

Luigi Palombelli, la gassosa di Latina

Di Emilio Andreoli

Negli anni sessanta erano ancora lontani i tempi della “Sprite” e della “Seven Up”. Noi bambini bevevamo la gassosa, rigorosamente in bottiglietta di vetro. Gassosa, spuma e Coca Cola, erano le bibite che andavano per la maggiore, poi c’era il chinotto e l’aranciata, ma sempre nelle bottiglie di vetro, perché…

28 Settembre 2019 0

TV2000 a Priverno per le lettere d’amore di Stella e Vittorio

Di Stefania Paoloni

Le lettere d’amore del primo novecento di Stella e Vittorio che sono state raccontate per la prima volta un mese fa su questa testata saranno protagoniste della trasmissione “L’ora solare” condotta da Paola Saluzzi su TV2000. Le riprese sono state effettuate ieri, 27 settembre, a Priverno dove sono state raccolte…

25 Settembre 2019 0

Il ricordo di nonno Graziano e la Littoria amara

Di Lidano Grassucci

Il ricordo dei nonni in questa terra non è facile, sarebbe virtù di una Littoria che oggi in troppi onorano ignorando. Io vi racconto la storia, che non ci sarà mai nei libri di Storia, di mio nonno, un cispadanone di poco più di 30 anni, venuto qui per… fame…

24 Settembre 2019 0

La scoperta del wafer al tempo dello fru fru

Di Lidano Grassucci

Avrei voluto dire a quella bimba con le lentiggini che nel parco, al Monumento  (il parco di Sezze),  sarei stato felice a mangiare i fru fru con lei. I fru fru, ma che sono? Per me erano fru fru, l’onomatopeica del rumore che facevano a mangiarli, e non pensavo che…

24 Settembre 2019 0

Cisterna, ci saranno ancora i monachitti al Convento?

Di Luca Cianfoni

Per la rubrica Racconti popolari e storie dimenticate, oggi raccontiamo la leggenda dei “monachitti” ovvero dei fantasmi di monaci che prima abitavano il convento di Sant’Antonio Abate a Cisterna, ora abbandonato. La storia del convento di Sant’Antonio Abate Il convento di Sant’Antonio Abate, meglio conosciuto a Cisterna come “Il mulino”,…

20 Settembre 2019 0

Latina: c’era una volta il Noa Noa

Di Emilio Andreoli

Mi capita raramente di uscire il sabato sera, ma quelle poche volte mi faccio un giro per la via dei pub, mi piace vedere la gioventù, cosa fanno i giovani, come si organizzano il sabato e inevitabilmente i miei ricordi mi riconducono ai sabati della mia giovinezza. Latina: a noi…

18 Settembre 2019 0

Le case popolari dove nasce la storia di Latina

Di Emilio Andreoli

Il quartiere delle case popolari: quasi tutte da lì partono le storie familiari di Latina. Per farlo più chic, ora lo chiamano quartiere Nicolosi, in omaggio all’architetto che le progettò negli anni trenta. Ma oggi? Oggi potrebbero essere un vanto, perché sono gli unici edifici razionalisti della città, studiati ancora…

18 Settembre 2019 0

Racconti: la caramella di menta

Di Lidano Grassucci

Questo è un ricordo banale, minimo. Un ricordo è come una foto che si è fatta gialla, quando la rivedi diventi pallido, guardante, assente e ti fai rapire. E’ il ricordo di una caramella di menta. Era trasparente, un parallelepipedo quasi perfetto, avvolta da carta anch’essa trasparente, arrotolata alle estreme…

14 Settembre 2019 0

La fotografia di una ragazza violata

Di Lidano Grassucci

La fotografia era di una felicità che era desiderio dell’anima, la vita era ferite cucite da un chirurgo di prima mano, che non sapeva di finezza divina. Si era chiusa nel cassetto destro della sua specchiera, dove “custodiva” la fotografia. Ora non guardava più davanti lo specchio, ma di lato…

14 Settembre 2019 3

Latina e il sogno infranto della città giardino

Di Emilio Andreoli

Latina: siamo nei primi anni ’60. Il sogno della città giardino si sta per infrangere. Le ruspe stanno entrando in azione per distruggere la Casa del Contadino, l’opera razionalista dell’architetto Florestano Di Fausto. Al suo posto sorgerà il grattacielo Pennacchi, ventitre piani che sconvolgeranno irrimediabilmente l’architettura della città di fondazione.…

11 Settembre 2019 0

11 settembre, quando smisi di giocare alla guerra

Di Luca Cianfoni

11 settembre 2001, 8:46 a New York, 14:46 in Italia. Un aereo si schianta all’interno del primo grattacielo delle Torri Gemelle, il centro pulsante della città della grande mela, il simbolo del mondo occidentale. 11 settembre 2001, una data difficile da dimenticare È passata ormai una generazione da quella data.…