Gita a Pasquetta? Sì al Giardino di Ninfa, ma in streaming

Gita a Pasquetta? Sì al Giardino di Ninfa, ma in streaming

10 Aprile 2020 0 Di Luca Cianfoni

Per pasquetta, nonostante il lockdown, si potrà andare al Giardino di Ninfa e al Castello Caetani di Sermoneta grazie agli eventi social della Fondazione Roffredo Caetani

Pasquetta, non solo Giardino di Ninfa…

Questa pasquetta ormai, si sapeva da tempo, è saltata, almeno dal punto di vista più canonico. Non ci saranno gite fuori porta o scampagnate condite da carne alla brace e tanta goliardia. Alcuni già qualche tempo fa ironizzavano sul fatto che a pasquetta, sicuramente, data la nostra impossibilità ad uscire, ci sarà bel tempo, al contrario delle solite nubi minacciose che sono solite addensarsi proprio in quel giorno. Quest’anno ancora di più, c’è da sperare che ci sia bel tempo, grazie alle iniziative della Fondazione Roffredo Caetani, che ha deciso di stupire ancora una volta il suo pubblico grazie a una doppia iniziativa, una al Giardino di Ninfa e l’altra al Castello Caetani di Sermoneta. Alle 11.30 di lunedì 13 aprile infatti sui canali Facebook, Instagram Giardino di Ninfa” e sulla pagina YoutubeFondazione Roffredo Caetani” verranno mostrate in esclusiva le immagini delle rovine delle chiese dell’antica città di Ninfa: San Giovanni, San Biagio e la suggestiva chiesa di Santa Maria Maggiore (dove nel 1159 Rolando Bandinelli fu consacrato Papa con il nome di Alessandro III), altre ubicate in angoli del Giardino che normalmente non sono accessibili al pubblico come le chiese di San Pietro fuori le mura, San Salvatore e San Paolo. Luoghi nascosti che i visitatori potranno ammirare per la prima volta attraverso immagini straordinarie.

Con questa iniziativa – dice il Presidente della Fondazione Roffredo Caetani Tommaso Agnoni – riprendiamo, anche se virtualmente, l’antica tradizione avviata da Lelia Caetani che amava aprire alla cittadinanza il Giardino di Ninfa proprio nel giorno di Pasquetta.

ninfa-pasquetta

…Anche il Castello Caetani di Sermoneta

Dopo un lauto pranzo, senza esagerare, nelle nostre case, si potrà riprendere in mano il nostro smartphone alle 15.30, collegarsi alla pagina FacebookCastello Caetani di Sermoneta” o a quella Youtube della “Fondazione Roffredo Caetani” per visitare gli angoli più belli e suggestivi del Castello e le antiche prigioni.

“Il Giardino di Ninfa e il Castello Caetani di Sermoneta – spiega il presidente della Fondazione Roffredo Caetani – sono attualmente chiusi al pubblico a causa dell’emergenza Coronavirus ma certamente non perdono la loro bellezza che vogliamo continuare a mettere a disposizione di tutti, soprattutto in questi giorni. Non a caso abbiamo scelto l’hashtag #distantimavicini, un modo per confermare ai nostri affezionati visitatori e anche a quanti non hanno avuto ancora modo di ammirare le bellezze di Ninfa e del Castello, la nostra vicinanza. Torneremo presto a godere dei profumi e dei colori di Ninfa e della storia straordinaria del Castello Caetani ma per ora è importante che tutti rispettino le regole e che, anche in questi giorni di festa, ognuno faccia il possibile per restare a casa.

Maggiori Informazioni sull’iniziativa sul sito ufficiale della Fondazione Roffredo Caetani

ninfa-pasquetta