Roccagorga/ il bilancio copia e incolla del comune. Pd e Uniti lanciano la sfida

Roccagorga/ il bilancio copia e incolla del comune. Pd e Uniti lanciano la sfida

29 Aprile 2020 0 Di Fatto a Latina

Tempi non ordinari, tempi in cui ci vorrebbe fantasia, tempi in cui nulla di quel che è stato è, nulla di quel che è sarà. Il mondo cambia invece, secondo le opposizioni, a Roccagorga impera il copia e incolla finanziario. Per non aver nulla da dire si dice il già detto. Il Comune, i comuni, in questo tempo diverranno centrali nella ricostruzione. Dipenderà da loro, dalla loro capacità di gestire i flussi finanziari  in arrivo, la rinascita economica delle comunità o la loro definitiva marginalizzazione. Dei problemi gli ottimisti cercano opportunità, i pessimisti si rifugiano nella paura del già fatto, sulla sicurezza di quello che conoscono. Ma questi non sono tempi timidi, non sono tempi da marinai da angiporto, questo è tempo di naviganti capaci di affrontare gli oceani. Pubblichiamo il documento della minoranza in consiglio comunale di Roccagorga, in attesa che la maggioranza smentisca il copia incolla con i fuochi d’artificio di una idea strategica per Roccagorga. Una sfida per tutti, perchè se la comunità rinasce rinasce tutta e non una parte. Bisogna osare, fare strade che fino a novembre non erano neanche tracciabili. Il copia e incolla fa tristezza. (l.g.)

 

Un bilancio caratterizzato da un’assenza totale di consapevolezza della situazione che stanno vivendo i cittadini e le attività produttive, con una maggioranza politica che non esiste più, è quello approvato dal comune di Roccagorga. Serve chiarezza politica e serve soprattutto un maggiore impegno per sostenere le difficoltà e gli interessi della nostra comunità.

Il consiglio comunale di Roccagorga fissato per martedì 28 con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio preventivo 2020 ha messo in scena una maggioranza sempre più divisa e senza idee e programmi per il paese. Nessun rispetto per le procedure amministrative, nessuna nuova progettualità per il nostro comune, nessun’altra azione di sostegno verso le attività produttive, le famiglie, i giovani, la cultura, la sicurezza, la sostenibilità ambientale.

Chi ha potuto assistere alla diretta streaming ha avuto purtroppo modo di vedere confermata l’assoluta assenza di impegno e consapevolezza delle proprie responsabilità che caratterizza la giunta guidata da Annunziata Piccaro. Un bilancio che copia quello precedente ad un anno di distanza e con un emergenza sanitaria, economica e sociale in corso. Un piano triennale identico a quello precedente. Un documento unico di programmazione che è solo un copia incolla dei precedenti senza nient’altro.

Le nostre non sono critiche strumentali ma un’ oggettiva constatazione della reale situazione a cui la nostra comunità sta assistendo. Per quanto ci riguarda avevamo chiesto il rinvio del consiglio perché il regolamento che lo disciplina non risultava pubblicato sul sito dell’ente; perché mancavano degli allegati obbligatori per verificare le risultanze d’esercizio. Ma soprattutto perché con il decreto legge  18/2020 approvato ad aprile, il termine per l’approvazione dei bilanci di previsione 2020 è stato rinviato al 31 luglio 2020 ed il termine per l’approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2019 è stato rinviato al 30 giugno 2020.

Insomma, questa maggioranza tranne che litigare al loro interno, non ha fatto nulla fino adesso e una delle cose più importanti, il bilancio di previsione, l’hanno voluta fare in tutta fretta . Proprio nel senso della programma avevamo preparato, e solo in parte presentato visti i vizi formali, emendamenti al bilancio per sostenere lavoro, famiglie, attività produttive, politiche comunitarie, sicurezza e per sgravi fiscali sui tributi locali.

Tullio Sante ( capogruppo PD) Gianluca Frateschi (capogruppo Uniti per Roccagorga)