Terracina, ferrovia ripulita e locali in comodato d’uso

Terracina, ferrovia ripulita e locali in comodato d’uso

21 Ottobre 2019 0 Di Luca Cianfoni

Nei giorni scorsi è stata ultimata la pulizia dei binari della ferrovia Terracina – La Fiora – Frasso, avviata nel corso dell’estate grazie all’impegno di Rete Ferroviaria Italiana che ha saputo garantito la disponibilità di risorse per questo intervento.

La pulizia della ferrovia di Terracina

L’assessore all’Ambiente e Trasporto Pubblico Emanuela Zappone si dice

soddisfatta per questo lavoro di pulizia che ha restituito decoro ad un’area vasta che necessitava da tempo dell’intervento. La situazione era diventata ormai emergenziale anche in termini di sicurezza perchè esisteva una considerevole possibilità di incendi in virtù della folta vegetazione cresciuta. Sento di dover ringraziare RFI, nelle persone del dott. Vito Episcopo e del dott. Andrea Amici, per la sensibilità dimostrata visto che per la manutenzione delle linee sospese è sempre complicato reperire fondi.

Oltre l’erba anche i rifiuti

L’assessore continua notando che

soprattutto in prossimità del binario di Terracina, alcune persone hanno scambiato quell’area per una sorta di immondezzaio in cui gettare grandi quantità di rifiuti altamente inquinanti come la plastica. Un segno di profonda inciviltà che ferisce e che rivela come sia sempre necessario tenere alta la guardia in materia di educazione all’ambiente. Ringrazio la De Vizia per aver provedduto a raccogliere i materiali rinvenuti e al loro smaltimento. Mi fa piacere che il dialogo e la collaborazione con RFI – prosegue l’assessore Zappone – continui ad essere proficua: nei prossimi giorni, infatti, verrà stipulato un accordo che prevede la concessione in comodato d’uso gratuito al Comune di alcuni spazi all’interno delle stazioni ferroviarie di Terracina e La Fiora da destinare ad attività sociali, nell’ottica di una riqualificazione anche del Polo Trasporti. La disponibilità e il recupero di questi locali consente di soddisfare importanti esigenze e di sottrarre al degrado ambienti attualmente inutillizati o in condizioni comunque indecorose.