2020 e l’addio dei negozi, Latina chiude. L’appello di “Nicole”

2020 e l’addio dei negozi, Latina chiude. L’appello di “Nicole”

27 Dicembre 2019 0 Di Lidano Grassucci

Faccio il mestiere di raccontare, da anni scrivo, cerco di dire che senza una idea di città non andiamo avanti, senza una funzione della città e delle sue parti non possiamo funzionare e stiamo morendo. Ma tutti si baloccano con idee più o meno strampalata ma senza alcuna credibilità. Nessuno ha una idea di come Latina sarà, nessuno ha il coraggio di proiettarsi oltre la giornata prossima. Mi ha colpito l’appello, pubblicato su Fb, di una commerciante, Lory Percuoco che ha annunciato la chiusura del suo negozio “Nicole” all’interno del centro commerciale Latin Fiori con  parole che colpiscono. Il suo negozio ha 18 anni e, come dice lei, è nato con “entusiasmo e speranza”, finisce con malinconia. Ma lei ha scritto, ma ci sono altri che faranno la medesima cosa tra qualche giorno. E’ il caso di negozi storici per gli abitanti di Latina, da Andreoli (dove sfido a trovare una famiglia storica della città a non ricordare di aver comperato almeno qualcosa che era la modernità prossima) o la Casa Veneta sinonimo di qualità dei tessuti, gusto e originalità. Un giorno ci sveglieremo in città buie ma con tanti portatori di pacchi con il sorriso falso stampato sopra.

Inevitabile? La più grande invenzione italiana non è l’apertura dei pacchi, ma la piazza con il suo cuore che è far incontrare la gente perché siamo animali sociali, e la piazza è viva se c’è il mercato. Ecco, se togliamo il mercato nella piazza, muore la città nella sua solitudine. Per questo pubblico la lettera di Lory, perché qualcuno si accorga che stiamo morendo, tra poco condivideremo spazi senza incontrarci mai.

LA LETTERA

Sono giornate queste in cui forse è poca la voglia di festeggiare ma più forte è quella di analizzare o fare bilanci di questo 2019 che certamente posso dire non mi ha fatto sconti … mi ha creato tantissime illusioni per poi togliermele , mi ha fatto conoscere la vera faccia di alcune persone , mi ha fatto entrare in delle realtà e in mondi sconosciuti per la mia educazione e rettitudine , mi ha costretto a restare salda quando avrei voluto solo mollare …. mi ha spaventato quando mi sentivo serena . Ho accettato situazioni che non avrei mai creduto , conoscendomi , fossi stata capace di accettare . Con la mia socia sister , Paola Percuoco abbiamo sopportato la durezza dell impegno lavorativo , senza tregua , senza un giorno per essere libere e respirare , e senza sopratutto la libertà di poterlo decidere …. con il cuore in gola abbiamo preso questa decisione difficilissima , di chiudere “ Nicole “ il 31 Dicembre .
Abbiamo iniziato questo percorso 18 anni fa con l’entusiasmo di due ragazzine, anche se non lo eravamo già più , e lo abbiamo portato avanti in questi anni con tutto l’amore è la dedizione che ci ha contraddistinto …. “ sliding doors “ le due porte che si aprono del centro commerciale e ci annunciavano già da fuori con i nostri profumi e con le nostre vetrine che racchiudono quel piccolo spazio ricchissimo di colori che era solo il nostro …. tante le motivazioni , sicuramente la principale ,quella che condividiamo con tanti piccoli imprenditori come noi , che oggi fare questo mestiere ci è stato reso praticamente impossibile .
Un grande , grandissimo grazie vogliamo darlo a tutti i nostri clienti e sopratutto amici che ci hanno sostenuto in questi anni e che si sono emozionati con noi quando hanno saputo questa notizia ….vi abbracciamo virtualmente tutti e se volete passare a salutarci questi ultimi giorni saremo lì ad accogliervi come sempre con qualche sorriso e qualche lacrima ❤️ Lory e Paola