Covid 19/ Il Pd lancia il patto per Roccagorga: proviamo insieme

Covid 19/ Il Pd lancia il patto per Roccagorga: proviamo insieme

29 Marzo 2020 0 Di Fatto a Latina

“Nessuno ce la fa da solo”, dice Papa Francesco e anche in politica, forse, è il caso di “allargare” la decisione, di fare squadra, di provare a mettercela tutta. Pubblichiamo la nota che ci ha inviato il Pd di Roccagorga, forse dai piccoli può nascere un senso di un nuovo sentire “comune”. Una idea, come tante, in questo tempo nuovo in cui le idee che abbiamo sono già “usate” e forse inutili. Si può tentare altro, un nuovo farmaco sociale che non deve essere approvato dall’ “Aifa” della politica, ma fatto dalla gente nella vita.

 

Le persone in difficoltà sono, ogni giorno, di più e per questo serve individuare azioni, criteri e regole nuove per raggiungere tutti. Nelle difficoltà ogni Comunità può riscoprire il proprio grande valore, non perdiamo questa occasione.

Il Partito Democratico di Roccagorga invita tutta l’amministrazione comunale, maggioranza e opposizione, a convocare un tavolo operativo di confronto e collaborazione per gestire l’emergenza che ha finito inevitabilmente per modificare ed ampliare la mappa dei bisogni.

Senza slanci retorici cerchiamo concretamente ed insieme di far prevalere quello spirito di solidarietà, unità, collaborazione che meglio di tutti sta rappresentando in questi giorni la Protezione Civile anche a Roccagorga dove i nostri volontari sono impegnati quotidianamente ad aiutare tutte le persone in difficoltà.

Appare evidente che, dopo le prime settimane di emergenza e restrizioni, dopo le prime misure di sostegno del decreto Cura Italia che ha interessato in particolare le attività produttive del sistema Italia, arriva finalmente una manovra che cerca di tutelare chi tutele non ha. Ci riferiamo a quella parte considerevole del nostro paese che vive nel limite tra economia informale e sommersa e che in questo stato di crisi rischia di non avere più i mezzi per soddisfare i bisogni primari. In questo senso sono certamente utili le ultime disposizioni del Governo ed in particolare l’ordinanza del Capo della Protezione Civile che destina ai Comuni risorse straordinarie per le persone più bisognose. Nella stessa direzione sembrerebbe che anche la Regione Lazio si prepara a varare, per martedì 31 marzo, una manovra di 20 milioni di euro. Roccagorga dovrebbe contare su un trasferimento di circa 40 mila euro tra Protezione Civile e Regione Lazio da destinare alle persone in difficoltà. Consapevoli dell’importanza dei ruoli istituzionali, rimanendo con tutto il Partito a completa disposizione per ogni tipo di collaborazione, chiediamo di promuovere l’istituzione urgente di un tavolo consiliare operativo per gestire nella maniera più utile ed opportuna la situazione. Appare fondamentale la condivisione di regole e criteri su come agire. La platea da raggiungere è molto più ampia di quella solitamente interessata dai servizi sociali e vista la situazione che stiamo vivendo non basta fare bene ma serve farlo insieme. Serve farlo per rafforzare la fiducia reciproca della nostra comune appartenenza alla comunità; serve farlo perché i bisogni di ognuno possono essere concretamente soddisfatti solo con l’impegno di tutti.

Francesco Scacchetti, segretario comunale, Marco Briganti e Virginia Ricci, vicesegretari