Roma-Latina, Cisterna-Valmontone, arriva il commissario

Roma-Latina, Cisterna-Valmontone, arriva il commissario

7 Luglio 2020 0 Di Luca Cianfoni
Tra le opere primarie nel Decreto semplificazioni appena approvato dal Governo, con nomina di un commissario per realizzarle, l’Autostrada Roma-Latina e la bretella Campoverde-Cisterna-Valmontone.

La soddisfazione del Partito Democratico

Tra gli altri ad esprimere grande soddisfazione per aver ottenuto l’inclusione dell’infrastruttura completa tra le opere prioritarie nel decreto approvato dal Consiglio dei Ministri, il PD regionale, provinciale e la Regione Lazio, che si sono sempre impegnati per ottenere questo risultato.
Grazie al lavoro che abbiamo svolto – scrivono il segretario provinciale del Pd, Moscardelli, insieme ai consiglieri regionali Forte e La Penna –  sia con il sottosegretario Margiotta che con il Ministro De Micheli, sempre sostenuti dalla Regione Lazio con in prima fila il Presidente Zingaretti , il Vicepresidente Leodori e l’Assessore Alessandri, siamo riusciti a cogliere l’obiettivo. La necessità di rilanciare gli investimenti e di sostenere la nostra economia per la ripresa da questa crisi drammatica ha determinato la decisione del MInistro Paola De Micheli di procedere con la nomina di commissari straordinari per opere infrastrutturali da realizzare il più velocemente possibile, con molti miliardi di euro di investimenti. La Regione Lazio con il Presidente Zingaretti e il vicepresidente Leodori si è sempre dimostrata sensibile e determinata a realizzare l’intera opera.

L’impatto dell’opera sul territorio

Con l’inserimento all’interno del Decreto Semplificazioni, l’intero importo dell’opera è finanziato. L’autostrada di cui si parla da anni insieme alla bretella Campoverde – Cisterna – Valmontone, che porterebbe ad unire l’arteria pontina all’Autostrada del Sole, ha un impatto importante per il nostro territorio, sede del primo polo farmaceutico d’Italia. L’opera inoltre prevede su Latina interventi compensativi come la realizzazione della tangenziale nord – est e il potenziamento del tratto Borgo Piave – Foce Verde a servizio del turismo. L’unica punta d’amarezza da constatare per la partenza (forse definitiva) di quest’opera è la sua realizzazione grazie ad un commissario, segno che purtroppo in situazioni normali la burocrazia e la farraginosità del sistema impediscono la realizzazione di un’opera ormai in cantiere da troppi anni.
Roma-latina-cisterna-valmontone