“L’Azienda Speciale di Terracina è punto di riferimento”. Parla Carla Amici

“L’Azienda Speciale di Terracina è punto di riferimento”. Parla Carla Amici

28 Luglio 2020 0 Di Rinaldo Ceccano

L’Azienda Speciale di Terracina è punto di riferimento per l’erogazione dei servizi e per le politiche sociali del territorio. E’ orgogliosa e, al contempo, categorica la direttrice Carla Amici.

L’Azienda Speciale di Terracina è stata punto di riferimento dei Comuni durante la fase emergenziale e post Covid.

Le attività sono ripartite tutte e l’Azienda Speciale di Terracina è una realtà presa ad esempio da numerosi comuni d’Italia. Il Covid ha evidenziato nuove problematiche e amplificate quelle trattate obbligandoci a modificare il sistema dei servizi sociali nel suo complesso.

L’Azienda Speciale ha inteso assumere un ruolo di direzione nell’evoluzione dell’erogazione dei servizi sociali imposti dal Covid. A Marzo i Decreti governativi e le ordinanze regionali hanno determinato la chiusura degli Asili nido comunali, del centro diurno disabili, del Fab Lab. La chiusura delle scuole ha determinato la cessazione dell’assistenza specialistica agli alunni disabili. Di converso sono state attivate le modalità di smart working per  garantire l’assistenza a distanza. Sono state attivate linee telefoniche e mail dedicate per mantenere attivo il dialogo con l’utenza.

L’Azienda Speciale di Terracina è stato punto di riferimento per garantire l’assistenza e i servizi essenziali per la comunità

L’azienda Speciale di Terracina è stata centrale nell’assicurare il giusto sostegno economico a tutte le famiglie disagiate.  L’emergenza Covid è diventata una pandemia che non ha risparmiato nessuno, le risorse economiche messe a disposizione dallo Stato, dalla Regione e dal Comune sono state assegnate all’Azienda e trasferite alle famiglie che ne hanno fatto richiesta, valutandone i requisiti per l’accesso e la concessione dei contributi. La procedura individuata dall’Azienda è stata quella di garantire una valutazione obiettiva dello stato di bisogno dei richiedenti.  L’Azienda Speciale di Terracina è stata punto di riferimento nell’individuazione di metodologie che garantissero criteri di assegnazione trasparenti e oggettivi, e al contempo tutelassero privacy e dignità degli interessati. E’ stato redatto uno specifico disciplinare e sono state scelti sistemi innovativi come la carta di credito prepagata e la consegna a domicilio con i corrieri. Complessivamente sono stati erogati i Bonus alimentari a 1270 nuclei familiari per complessive 3.263 persone.

Centri Estivi, Centro Diurno, Apertura dell’Area Monumentale del Tempio di Giove

La Amici dettaglia tutti servizi che sono ripresi e le attività che sono state implementate.

Nella fase di riavvio  abbiamo organizzato i 3 centri estivi comunali gratuiti “ Il Cielo è sempre più blu” accogliendo 130 bambini, garantendo le misure di sicurezza previste dalle normative sia a tutela dei piccoli utenti che degli operatori, con apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle 14,00 e la somministrazione dei pasti.

Con il contributo di Unipam srl abbiamo provveduto a installare  coperture in legno ombreggianti e giochi di acqua nei giardini dei centri estivi. Dal mese luglio il centro diurno disabili frequenta la spiaggia attrezzata presso il Macaluca.

L’Azienda speciale ha garantito l’apertura dell’area monumentale del Tempio adottando tutte le misure di prevenzione imposte dalla legge, raggiungendo numeri considerevoli in termine di visitatori. La complessità delle attività avviate ha consentito ai 72 dipendenti dell’azienda di uscire dalla cassa integrazione in deroga

 

L’Azienda Speciale di Terracina è punto di riferimento per le tutele dei lavoratori e delle famiglie

Persona sempre attenta ai bisogni e alle necessità della parte disagiata della popolazione, Carla Amici è orgogliosa delle attività svolte per tutelare il lavoro dei dipendenti

Sono fiera di aver contribuito a restituire il lavoro a tutti i dipendenti. Come sono fiera di aver contribuito ad assicurare gli stipendi con regolarità, unitamente ai contributi, alla cassa integrazione in deroga erogata dopo 2 giorni dalla richiesta per il periodo dal 12 marzo al 9 maggio.

La cassa integrazione per il periodo dal 2 di maggio al 2 di giugno è in corso la lavorazione da parte dell’INPS. La Cassa Integrazione in deroga è erogata dalla Regione Lazio,  che l’ha autorizzata e finanziata. L’INPS segue l’ordine cronologico di richiesta e non quello amicale.

L’Azienda ha comunque garantito l’anticipazione del TFR a chi lo ha richiesto. Fatti incontrovertibili che sono il biglietto da visita della nostra azione. Chi afferma il contrario sa di mentire su commissione ignorando le regole del Decreto Semplificazioni e gli sforzi compiuti per garantire metodi di trasparenza, affidabilità, economicità, comparazione e celerità.

L’Azienda Speciale è proiettata nel futuro

La Amici, forte delle esperienze passate, ha le idee chiare, progetti avanzati e innovativi.

Da sempre costruiamo fatti. La prossima settimana pubblicheremo il bando per le iscrizione agli asili nido. Le strutture, di concerto con l’amministrazione comunale, saranno adeguate alle nuove norme previste dai decreti sulla ripresa e dalle obbligatorie misure di distanziamento.
I nostri asili nido saranno tutti Plastic Free e si applicherà la regola delle “4 R”: riduci e riutilizza, ricicla e recupera. Fondamentale per sviluppare la coscienza della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente. Gli asili nido come il centro Diurno saranno dotati di telecamere utili per disincentivare ogni forma di abuso fisico e psicologico sugli utenti. L’uso dei cellulari personali, durante l’orario di servizio, già vietato con specifica circolare, vedrà ulteriormente regole di assoluto divieto perché nessun operatore può essere distratto durante le attività e la sorveglianza dei bambini.
Sarà rispettato il rapporto educatrici gruppi di bambini 1 a 5 con incremento delle unità lavorative necessarie!

L’Azienda Speciale è una comunità di persone che lavora per la città di Terracina

Il finale della direttrice è un attestato di stima e di riconoscenza per i lavoratori dell’Azienda.

L’Azienda Speciale Terracina lavora per la comunità ed è composta da persone perbene che non si fanno intimidire né allettare da chi millanta falsità, da chi getta fango a pagamento per una visibilità scadente e solo per tornaconto personale, da chi non ha interesse alcuno ai servizi che vengono erogati quotidianamente agli utenti da dipendenti onesti e laboriosi, che non hanno tessere di sindacato ma un cuore immenso e una dedizione particolare al lavoro che svolgono con professionalità e competenza!