Nasce l’associazione culturale Latina Futura: la nota del Presidente onorario Vincenzo Bianchi

Nasce l’associazione culturale Latina Futura: la nota del Presidente onorario Vincenzo Bianchi

11 Maggio 2022 1 Di Fatto a Latina

Nasce l’associazione culturale Latina Futura: la nota del Presidente onorario Vincenzo Bianchi

”Latina Futura nasce come associazione culturale, sociale, liberale e politica affinché con il proprio lavoro possa contribuire a condividere il presente e progettare il futuro della città. L’iniziativa fortemente voluta da tutti i membri del consiglio direttivo, che saluto ma non cito per brevità, rappresenta una consapevole sfida a noi stessi ma anche un appello a tutte le altre realtà civiche esistenti sul territorio, che perseguono le stesse finalità sempre nel pieno rispetto dei valori che le distinguono.
Obiettivo importante che Latina Futura ha posto nel suo ordine del giorno é il coinvolgimento di associazioni, fondazioni e tutti gli istituti come l’università, possono concorrere ad individuare intelligenze giovani e strategie di intervento finora inesplorate.
L’intento primo e fortemente auspicabile é un quello di poter sottoscrivere un accordo di collaborazione che si ponga come obiettivo la realizzazione di progetti concreti, soprattutto in un momento storico nel quale le istituzioni nazionali e sovranazionali hanno destinato cospicue risorse al rilancio e all’evoluzione tecnologico- digitale dei territori. L’accordo troverebbe piena applicazione in tavolo permanente partecipato da tutte le forze in campo, che possa rappresentare un interlocutore diretto sia dell’amministrazione che di altri enti e istituzioni.
Inutile sottolineare che la situazione é pesante di suo, una crisi socio economica preesistente, due anni di restrizioni dovute alla pandemia, la Russia che invade l’Ucraina.
L’analisi politica in questo senso deve allora poter individuare le criticità a livello locale e porvi rimedio. Un passaggio che come Latina Futura abbiamo iniziato a fare. La tendenza che vede i nostri giovani piú qualificati abbandonare la città e cercare legittimamente occupazione in altre città d’Italia o addirittura all’estero , é lo stesso percorso che seguono le imprese industriali e commerciali. Sintomo di una patologia che nel tempo é diventata cronica. L’ultimo caso, in ordine di tempo, é quello tristemente noto di Catalent.
Lungi da noi voler fare l’elenco delle cause anche politiche di tale situazione nè tantomeno attribuire responsabilità ad alcuno.
In una contingenza cosi segnata, il nostro impegno per il presente ma soprattutto per il futuro a dieci anni dal centenario della nascita di Latina, inizia dall’appello che Latina Futura, é bene ribadirlo, rivolge a tutti senza distinzione culturale e politica, per concorrere al compimento delle opere indispensabili nell’immediato e per avviare quei progetti coerenti alle vocazioni del nostro territorio, che segneranno il futuro di questa città.
Facciamo nostro in sostanza il pensiero che S.E. il Prefetto di Latina dr Maurizio Falco ha espresso non piú tardi del 20 aprile scorso, durante l’incontro sulle prospettive dello sviluppo infrastrutturale del Lazio Meridionale organizzato da Unindustria.
Il suo operato e il suo impegno costante, sempre teso a favorire la collaborazione fra tutte le istituzioni esistenti sul territorio, é l’insegnamento dal quale intendiamo partire.”
Presidente onorario
Vincenzo Bianchi