Quel bisogno di scuola e di rivolta

Quel bisogno di scuola e di rivolta

16 Settembre 2019 0 Di Lidano Grassucci

In Giappone l’imperatore china il capo solo davanti ad un maestro, perché anche un imperatore ha bisogno di un maestro. La scuola è una guida nel bosco infinito del sapere, è aprirsi un sentiero e poi si va dove si vuole. Ogni tanto mi capita per strada che un uomo, o una donna, con dei bambini mi salutano dicendo al piccolo “vedi lui è stato il mio professore”, il bimbo mi guarda come fossi un gigante per quanto lui è piccolo e riconosco il ragazzo che oggi è un uomo. La scuola è il rapporto eccezionale che nasce tra chi deve scoprire il mondo e chi lo ha già fatto prima. Naturalmente i ragazzi con il dovere della rivolta, di cambiare tutto, o almeno sognare di farlo.

Oggi inizia la scuola, che è anche il compagno di banco, i compagni di classe, quelli della scuola, la scoperta della bellezza, la scoperta della dolcezza di non esser soli e del bisogno degli altri. La scuola è dove impari a leggere, ma poi leggi ogni cosa che scegli, è il rigore della matematica, ma poi conti la tua vita. La scuola è una madre più rigorosa di quella dell’amore, perché è madre di sapienza.

Direte, ma tu sei di quelli che hanno “contestato l’autorità”, è vero perché a scuola avevamo capito l’autorevolezza, la forza enorme della conoscenza non banale se è cibo per la fantasia.

Buona scuola, buon tempo per conoscere e buona ribellione a quello che vi insegniamo, la rivolta ignorante è prepararsi a nuove schiavitù.

Colgo l’occasione per salutare i ragazzi difficili, quelli che non è facile la loro vita e rendono difficile quella degli altri. Quelli da evitare, quelli che… Vedete oggi la mia Sezze si sta perdendo ma la sua anima era in un concetto semplice e bellissimo : “se era bono era i nostro, ha iscito malo è gli nostro ugualo”. ( Trad: Se aveva successo ce ne rasemmo vantati, è stato sfortunato ne siamo orgogliosi allo stesso modo).

E penso alla bambina di 14 anni violentata da uno di 50 anni, doveva andare a scuola