Delusione, affidare il nostro io agli altri

Delusione, affidare il nostro io agli altri

28 Ottobre 2019 0 Di Cristina Pansera

“ Nasce dal colore di una rosa appassita un’altra vita “ (Tiziano Ferro)

Chi non si è sentito almeno una volta nella vita deluso? Da un amore, da un‘amicizia, dal lavoro… E’ un’emozione complessa , un misto di dolore, tristezza, amarezza, ci sentiamo ingannati, beffati dalla vita, sconfitti nelle nostre aspettative, speranze, sogni. A volte possiamo costruirci aspettative troppo alte e affidare ad altri desideri, ideali, virtù smisurate.
Possiamo proiettare risorse, capacità, che non riuscendo a trovare in noi, spostiamo sull’altro non vedendo cosi i limiti e la realtà che abbiamo di fronte. Inizia cosi, spesso, un processo d’idealizzazione destinato a crollare e a farci stare male.
Jean Paul Sartre diceva che qualunque sognatore è condannato a vivere un numero elevato di delusioni. Pertanto dobbiamo imparare a gestire le delusioni che fanno parte del nostro percorso di vita all’insegna di una ricca crescita evolutiva. E’ dalla delusione che possiamo scoprire tanto su di noi!
La delusione ci parla dei nostri valori , del bene e del bello in cui crediamo, che pensiamo possibile: qui sta la sua grandezza, la possiamo, addirittura ,trasformare in un trampolino di lancio verso nuove sfide ed opportunità. Il segreto sta nel mantenere il contatto con il se più profondo e nel non smettere mai di salvaguardare la propria autostima. E anche nel “non chiudersi mai al desiderio” mantenendo la voglia di fare e di andare avanti credendoci ancora e ancora e ancora…

La delusione possiamo trasformarla in una nuova opportunità per ampliare la nostra visione del mondo, per essere meno rigidi e chiusi, concedendo a noi stessi la possibilità di sperimentarci ,di rompere la nostra “ zona confort”, di andare oltre per confrontarci con le nostre paure e scoprire in noi potenzialità e risorse viste solo negli altri!

… lasciando la nostra vita molto meglio “di come l’ho trovata, di come l’hai lasciata.. ( Tiziano Ferro)