Segre cittadina onoraria di Latina? Calandrini dice sì a Pd e Coletta

Segre cittadina onoraria di Latina? Calandrini dice sì a Pd e Coletta

7 Novembre 2019 0 Di Lidano Grassucci

Il Partito democratico propone la cittadinanza a Liliana Segre, Damiano Coletta allarga a Sami Modiano e… Nicola Calandrini senatore di Fratelli d’Italia e coordinatore provinciale del partito non solo accoglie, ma ribadisce: “Plaudo all’iniziativa dei colleghi consiglieri del Pd di Latina di presentare una mozione per conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Accolgo con piacere l’ulteriore proposta del sindaco di Latina, Damiano Coletta, di estendere la cittadinanza onoraria anche a Sami Modiano”.

Si fa “storico” il senatore: “Liliana Segre e Sami Modiano sono testimoni di un dramma storico che e’ quello dell’Olocausto e della persecuzione agli ebrei che non dovra’ mai piu’ ripetersi. Fratelli d’Italia, come piu’ volte ribadito in questi giorni dalla nostra leader Giorgia Meloni, e’ in prima linea nella lotta ad ogni forma di persecuzione, tra cui certamente l’antisemitismo rappresenta uno dei fenomeni piu’ rilevanti. Colgo l’occasione infine per esprimere la mia solidarieta’ alla senatrice Segre, vittima di attacchi tanto ingiustificati quanto violenti, che l’hanno costretta a ricorrere alla scorta”. 

O, che strano essere un paese normale dove la storia non fa la tessera di parte ma sta dentro le parti, dove non si “tifa” ma si ragiona e si costruisce la “memoria condivisa”. Gli italiani, tutti nessuno escluso, hanno alienato il dramma degli ebrei, se ne sono chiamati fuori: si va nei campi di sterminio in Polonia, meno al ghetto di Roma, meno alla risiera di San Saba. La storia contraddice le parti sia all’arrivo sia in partenza.

Avere Liliana Segre e Sami Modiano concittadini di questa città è un onore per tutti, poi ciascuno alle elezioni voti come vuole