Terremoto, la danza della terra

Terremoto, la danza della terra

27 Novembre 2019 0 Di Glenda Castrucci
Terremoto in Grecia: la terra balla la sua danza La terra trema di nuovo.
Trema in Abruzzo, trema in Albania, tremano tutti. Alle 9:23 di questa mattina, ora locale, è stata la Grecia a tremare. Il centro geologico degli Stati Uniti ha individuato l’origine del terremoto a largo dell’isola di Creta, e l’epicentro è stato registrato a 71 km di profondità sotto il livello del mare. La forte scossa, una magnitudo 6.0, è stata avvertita anche dalla Puglia, ma al momento non ci sono informazioni su danni e feriti. Durante la notte del 26 novembre, alle 3:54, trema Durazzo, in Albania. La magnitudo 6.5 è arrivata fino in Italia. Il terremoto ha distrutto tutto, due bambini sono stati estratti da sotto le macerie, 26 persone sono morte, i feriti sono più di 600. Oggi, in Albania, è lutto nazionale. L’Abruzzo sta ancora scontando le gravissime conseguenze del terremoto dell’Aquila nel 2009, stremato dalle ultime scosse, vivendo l’incubo che la tragedia torni a tormentare le loro vite. La terra è arrabbiata, ce l’ha con noi, e allora balla instancabile la sua danza tribale, perché il mondo è la sua pista.
Salta e si crepano le strade, fa una piroetta e crolla un palazzo, muove le braccia e smuove una frana. La terra balla e balliamo pure noi.

Fine della conversazione in chat