Dialoghi sulla sanità, la terza edizione delle professioni che si mischiano

Dialoghi sulla sanità, la terza edizione delle professioni che si mischiano

4 Febbraio 2020 0 Di Lidano Grassucci

Un medico, un avvocato ed un giornalista… messa così pare una cosa che prepara la battuta. Invece? Invece è una cosa seria, serissima. E’ la contaminazione delle professioni, è vedere il lavoro non sa una sola parte, ma da ogni angolo.

Oggi al Circolo cittadino di Latina Progetto Futuro, Asl di Latina, Ordine dei giornalisti, associazione stampa romana con l’adesione dell’ordine dei medici e dell’ordine degli avvocati hanno presentato la terza edizione di “Dialoghi sulla sanità pontina”.

Erano presenti per l’associazione progetto futuro Lidano Grassucci e Renato Mattarelli, per la Usl di Latina direttore generale Giorgio Casati e per stampa romana Lazzaro Pappagallo e Gaetano Coppola che ha moderato l’incontro

Si tratta di un percorso con 5 eventi sulla comunicazione in campo sanitario il sottotitolo degli incontri “Gestione del rischio sanitario, uso ed abuso della notizia giornalistica”.

Si inizia il prossimo sabato 8 alle 9 nella sede della Usl del Goretti con “”la prevenzione della violenza sulle donne: dal delitto del Circeo ad oggi”.

Il percorso è accreditato per la formazione, con relativo crediti, per avvocato, medici e giornalisti.

Un avvocato, un giornalista e un medici possono insieme fare meglio questo mondo, insieme e non a gara.

 

Nella foto da sx a destra: Lidano Grassucci, Renato Mattarelli, Gaetano Coppola, Giorgio Casati, Lazzaro Pappagallo