Coronavirus, il contagio non si ferma. 20 nuovi casi, salgono a 8 le vittime

22 Marzo 2020 0 Di Maria Corsetti

Ottava vittima del Coronavirus in provincia di Latina: l’uomo, 81 anni, era ricoverato allo Spallanzani ed era il paziente 1 di Fondi. Sempre a Fondi sono stati registrati due casi in più di contagio.

In tutto venti dai ieri i nuovi casi in provincia di Latina, di cui 5 nel capoluogo, ma 4 ad Aprilia e 3 a Minturno. Quindi c’è un caso a Santi Cosma e Damiano, a Itri, a Lenola, a Formia, a Terracina e a Priverno.

Un aumento costante, dalla geografia diffusa, e che vedrà da domani 12 posti letto di terapia intensiva in più all’Ospedale di Gaeta. Attualmente i pazienti sono ricoverati presso lo Spallanzani (11), la Terapia intensiva del Goretti (6), l’unità di Malattie infettive del Goretti (22) o altre unità operative del Goretti e del Dono Svizzero di Formia (42). Quattro pazienti sono ricoverati in altri ospedali della Regione Lazio.

I pazienti negativizzati sono attualmente 15, dei quali 6 ancora ricoverati per altre problematiche di salute e 9 in osservazione a domicilio.

Complessivamente, sono 1.802 le persone in isolamento domiciliare mentre 1.237 persone hanno terminato il periodo di isolamento.

Riassumendo in numeri, dall’inizio dell’emergenza si contano:

  • Casi Positivi 183
  • Pazienti Ricoverati 85
  • Negativizzati 15
  • Decessi 8

Si ricorda inoltre che la Regione Lazio ha lanciato una nuova APP per contattare il proprio medico quando c’è la necessità.

Si chiama LAZIODRCOVID e si rivolge:

– a chi è entrato in contatto stretto con persone positive al Covid19;

– a chi è stato sottoposto a misure di sorveglianza attiva dalla Asl;

– a chi manifesta sintomi legati al Covid19 (febbre, tosse, bruciore agli occhi).

L’app non è un servizio di emergenza e non sostituisce il servizio del Numero Unico delle Emergenze 112 o 118 che deve essere attivato da parte del cittadino in caso di emergenza sanitaria.