Autore: Maria Corsetti

15 Settembre 2019 0

Latina, il lido a settembre e la segretezza del bus

Di Maria Corsetti

Se scrivo questo pezzo lo devo tutto alla mia geniale automobile. Dotata di un intuito formidabile, nonché di una tempestività straordinaria, riesce a percepire il giorno esatto per esaurire la batteria: quello in cui dimentico il telefono a casa. Sensibile com’è sceglie il posto adatto per spegnersi senza più riaccendersi,…

28 Agosto 2019 0

Latina, la firma a tempo indeterminato e l’attimo fuggente

Di Maria Corsetti

Le immissioni in ruolo dei collaboratori scolastici. Il lavoro sicuro solo dopo una certa età La firma dei collaboratori scolastici È il 28 agosto e Latina brucia di caldo. Entrare nell’aula magna di una scuola con aria condizionata è come entrare in una chiesa antica, il fresco è accogliente. In…

16 Luglio 2019 0

Turisti a Latina? Ma no, cacciamoli “restamo tra nune”

Di Maria Corsetti

No, vi prego no, non migliorate nulla. Io personalmente non ce li voglio i turisti al lido di Latina. Già la fila per il panino dal Maresciallo è infinita così, figuriamoci se ci calano i barbari. E vuoi mettere l’ombrellone nello stabilimento, quello fisso, stagionale intendo. Che se vai sempre…

29 Maggio 2019 0

Saluto a Luciano Marinelli, la città degli uomini grandi

Di Maria Corsetti

Un mondo che se ne va senza lacrime perché il rispetto per una vita che ne ha conosciute tante è più forte del dolore. Non c’è l’ingiustizia di un saluto prematuro, tutto è così reale e ha il sapore dell’irripetibile. Una bella musica jazz confonde i rintocchi delle campane di…

26 Maggio 2019 0

La scuola dei miracoli quotidiani

Di Maria Corsetti

Se la generazione smarphone si disconnette e legge Shakespeare. La professoressa Genny Cirino porta in scena i suoi studenti E ti chiedi quando è accaduto il miracolo. Quando quei ragazzini accalcati all’entrata della scuola, con la grazia di un branco di leoni affamati all’uscita, tutti smartphone e chiasso, all’improvviso subiscano una…

20 Maggio 2019 0

Visto da Maria: il mio concerto di Umberto Tozzi

Di Maria Corsetti

Sì, ci sono andata e mi è piaciuto tanto. Ora posso dirlo. Negli anni ’80 bisognava starci un po’ attenti, ammettere una certa passione per le canzoni di Umberto Tozzi era praticamente vietato, soprattutto se il Roxy bar era la meta. Al PalaEur (allora si chiamava così) ci si poteva…