Genio al tempo del covid/ Bar Lodi a casa rose e cornetto per mamma, boom di asporto (spirito cispadano)

Genio al tempo del covid/ Bar Lodi a casa rose e cornetto per mamma, boom di asporto (spirito cispadano)

10 Maggio 2020 0 Di Lidano Grassucci

Anche un cuoco può essere utile in una bufera
Anche in mezzo a un naufragio si deve mangiare

Francesco De Gregori, il cuoco di Salò

Anche in una tragedia si può respirare. Mentre i governatori di regione si baloccano su come aprire, qui, qui in terra di cispadania (borgo Carso) si mette a frutto quel che c’è, senza preoccuparsi di quel che ci sarà. E’ possibile l’asporto? E allora lo si fa bene. Al bar Lodi hanno preso le prenotazioni via Fb, con la personalizzazione per ogni mamma, hanno coinvolto il vicino fioraio per la fornitura di rose e…. decine e decine di consegne, le prenotazioni sono arrivati fino a via del Saracino, quasi a Latina città. Hanno iniziato a sfornare cornetti dalle 7 del mattino e ne hanno anche dovuti comperare da fuori 60. Tanti cornetti e caffè venduti , spesa media per consegna tre euro. E, a dire dei titolari, asparagi, sottolio, e verdure varie come ringraziamento dei clienti raggiunti in casa. Hanno consegnato con tutti i mezzi che avevano dalla Vespa alle vetture, oltre alle consegne c’è stato l’asporto in loco.

La dedica per ciascuna consegna

Qui, in questa piana desolata e segnata dal sole cocente è nata gente che non chiede ma fa, che non si domanda cosa gli manca ma usa quello che c’è. Hanno lavorato loro, il fioraio, il forno dei cornetti aggiuntivi, il distributore di benzina, e hanno fatto felici decine di mamme e ancor più di bambini. A questo servono i caffè, i bar, le osterie a stare insieme… come si può.