Cisterna solidale, il comune dona 300 mascherine per i malati gravi

Cisterna solidale, il comune dona 300 mascherine per i malati gravi

4 Giugno 2020 0 Di Luca Cianfoni

Donate 300 mascherine dal Comune di Cisterna di Latina al Poliambulatorio, per i soggetti con patologie gravi o immunodepressione

La donazione delle mascherine

Dopo la conferenza stampa del presidente del consiglio di ieri si è ufficialmente aperta la Fase 3, quella più vicina a un ritorno alla normalità. I dati su diffusione del virus e sui decesso sono molto confortanti, nella nostra provincia ma anche a livello nazionale. Ancora vige però l’obbligo delle mascherine e del distanziamento sociale quando si è in pubblico. Ci sono però fasce che rimangono ancora a rischio ovvero le persone affette da patologie gravi o immunodepresse.
Proprio per tutelare questa particolare fascia di popolazione, il Servizio di Protezione Civile Comunale di Cisterna di Latina, si è attivato contattando il direttore del Dipartimento AUSL Latina Dott. Bevilacqua, nonché il “Coordinatore Infermieristico Distretto Territoriale 1B” Dott.ssa Belvisi che hanno subito accolto con favore l’iniziativa.

La collaborazione mette a frutto i dettami costituzionali della salute come diritto fondamentale di ogni cittadino, soprattutto di coloro che vivono situazioni di disagio.
Il servizio di Protezione Civile comunale dunque, di concerto con le organizzazioni di volontariato, nella mattinata di ieri ha consegnato 300 mascherine chirurgiche FFP2 senza filtro ad alta protezione individuale al Poliambulatorio di via Monti Lepini.
Le mascherine saranno distribuite dagli infermieri e dal C.U.P. di Cisterna ai soggetti con patologie di immunodepressione o con gravi problemi di salute che si dovessero recare presso il Poliambulatorio per accertamenti sanitari. Un altro grande gesto di solidarietà a Cisterna dopo i numerosi avvenuti in questo tempo.