Covid 19 e la paura per non aver paura: maga Magò e Merlino

Covid 19 e la paura per non aver paura: maga Magò e Merlino

16 Ottobre 2020 0 Di Lidano Grassucci

Lo ammetto, ho paura. Comincia a venire vicino a me una malattia che non so mica cosa sia. Una malattia che mi sembra impossibile come nella sfida tra Merlino e la maga Magò. Quest’ultima produsse drahi e mostri contro Merlino, ma fu sconfitta da un virus invisibile.

Siamo come Maga Magò pronti ai mostri che ci fanno paura, indifesi al piccolo che non vediamo e non vedenolo che sentiamo sicuri quando “stiamo morendo”.

Lo ammetto, non mi fa paura. Perchè vivo da una vita con la possibilità che sia finita e io non ci sarà. Ma la paura associata a non averne ci salva perché partorisce la “consapevolezza”.

In troppi si sentono troppo forti, in troppi troppo già morti in mezzo ci siamo noi che “vorremmo restare vivi”, semplicemente e per quanto si può.

Le autorità vorrebbero fare le multe al virus, magarI mandarlo a San Vittore, la gente come noi lo vorrebbe sono come una febbre. Ma lui fa come gli pare e allora cerchiamo di… pregare per chi ci crede e di vedere quanto passa il temporale, poi il vaccino sarà il nostro ombrello prima del sole.

Ma ora, ora adesso, nessuno pensi di essere immune o che è tutto uno scherzo. Il dolore non scherza mai, è serio