La poetessa di Latina Morena Virgini vince la IX Edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea 2021

La poetessa di Latina Morena Virgini vince la IX Edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea 2021

3 Maggio 2021 0 Di Glenda Castrucci

La poetessa di Latina, Morena Virgini vince la IX Edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea 2021, nella sezione “Poesia inedita”.
Le sue poesie vincitrici saranno pubblicate in un’antologia con distribuzione su tutto il territorio nazionale.

La premiazione – la vincita risale al 30 aprile -, si svolgerà sabato 29 maggio, via streaming, sulla piattaforma Zoom (causa Covid19).

La poetessa

Morena Virgini ha scoperto l’amore per la scrittura, già da bambina. Un amore che è perdurato nel tempo e che l’ha accompagnata in ogni momento della sua vita. Un amore che non cesserà mai di esistere.

Nei suoi versi ritroviamo qualcosa dei grandi poeti del Novecento, ma soprattutto le sue personali vicissitudini, le sue emozioni. Riesce a modellare i vari stili del nostro panorama letterario, personalizzandolo e rendendolo confidente e intimo.

Morena Virgini con le sue opere si mette davvero a nudo scrivendo di lei, perché non è la fama poetica ciò che le interessa ottenere, bensì il confronto con se stessa e con le sue sensazioni più intime.

La poetessa di confida che: «La scrittura per me è terapeutica: è un viatico per la guarigione dei mali dell’anima».

L’introspezione della scrittrice collima con lo sguardo che ognuno di noi rivolge al suo sé più intimo, diventando lo specchio in cui l’anima di chi legge si riflette. La poesia diviene il mezzo con cui trovare il significato più profondo della vita e trascendere gli angusti confini dell’esistenza terrena.
«Comporre versi significa percorrere un viaggio all’interno dell’animo, per portare alla luce aspetti nascosti» – ci svela la poetessa Morena.

Chi è Morena Virgini 

La poetessa Morena Virgini


Morena Virgini è nata a Sezze ed insegna Lettere in una scuola media di Latina. Scrive poesie da quando era bambina.
Ha vinto il Premio di Poesia Nero&Giallo Latino-Le Fleur du Noir,  nell’ambito della rassegna noir “Giallo Latino”, nel 2012 e nel 2013. Le sue poesie sono inserite nelle antologie diGiallolatino” del 2011, 2012, 2013 e 2014 della Ego edizioni.
Si è classificata quinta alla seconda edizione del concorso di poesia Latina in Versi nel 2013 e la poesia è stata pubblicata nell’antologia “Premio Letterario Luigi Cinelli” edita da La Lettera Scarlatta nel 2014.
Una sua poesia fa parte dell’ “Antologia di poeti pontini- Sabino Vona” pubblicata nel 2015.
Ha collaborato per diversi anni con un noto quotidiano di Latina nella pagina culturale.
La raccolta di poesie “Mentre tutto tace” edito dalla Laura Capone Editore ha segnato il  suo debutto letterario. Nel 2018 ha vinto il Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea per la sezione “Poesia Inedita” e le quattro poesie vincitrici sono state pubblicate nell’antologia “Madre della Tenerezza – Vol. II”.
A luglio 2019 è stata pubblicata la sua seconda raccolta di poesie “Gioco di maschere e altre poesie” edita da Fabio Croce Editore. Sempre nel 2019 è stata finalista del concorso di poesia Giornata Mondiale della Poesia. 100 Thousand Poets for Change, e la sua poesia è stata pubblicata nell’omonima antologia.
Nel 2020 ha vinto l’VIII  edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea nella sezione “Poesia Inedita” e le quattro poesie vincitrici sono state pubblicate nell’antologia “RuGiada“.
Nel 2021 al Concorso Letterario Una poesia per Giulia è stata premiata con una “Menzione speciale in lingua” con la poesia “Ninfa è una ragazza in fiore”.

A breve inizierà di nuovo gli incontri, sospesi per la pandemia, per presentare la sua ultima silloge poetica Gioco di maschere e altre poesie della Edizioni Croce.