Quando David Sassoli venne a Bassiano

Quando David Sassoli venne a Bassiano

12 Gennaio 2022 0 Di Rita Berardi

Il racconto che vi aspettate di leggere non riguarda un passaggio del noto giornalista e politico, in veste ufficiale e tantomeno di un mio scambio di parole con lui. Davide Sassuoli in quel di Bassiano venne in veste privata e con la sua famiglia tanti anni orsono, forse tra il 2006 o 2007, non ricordo bene, ma non dimentico l’emozione di averlo al tavolo vicino al nostro, in quel che fu un tempo il famoso * Pura Vida* di Maurizio Sgambellone oggi il Semprevida.

Una domenica di tardo autunno a pranzo ci ritrovammo ad avere il tavolo vicino alla bellissima famiglia Sassuoli, con tanto di bambini vestiti da scout. Ecco per me era come incontrare il proprio vip famoso, essendo una semplice pubblicista e lui invece il Tg1 in persona, ma siccome era cosi privato quel momento che da pur audace curiosa come sono, mi limitai ad osservarlo, e diciamolo anche che tale osservazione non si limitava solo al voler capire il soggetto in questione, data la bellezza insindacabile dello stimato giornalista.

E quel che scrivono e dicono ora che non c’e più è tutto vero, Davide Sassuoli per diventare il migliore e amato non aveva bisogno di morire perché lui era uno dei miglior già da vivo. Vi starete chiedendo come mi possa permettere di scriverlo senza aver avuto mai uno scambio o conoscenza, e la risposta non la devo dare con il mio pensiero, ma con il ricordo di “un pranzo osservato” perché un uomo detta se stesso come si pone a tavola con la sua famiglia ed è, nel momento conviviale che si legge letteralmente che tipo di uomo sia. Davide Sassuolo quella Domenica a Bassiano era un uomo felice e sereno di stare con la sua famiglia, tranquillo che nessuno lo avesse riconosciuto tranne me, tanto dal non resistere a pranzo terminato con un educato e riservato saluto: “buona serata e arrivederci”.