Latina bandiera blu, ma che mare ci si può andare

Latina bandiera blu, ma che mare ci si può andare

10 Maggio 2022 0 Di Lidano Grassucci

Latina è bandiera blu per il suo mare pulito e per i servizi al mare. Lo dicono i danesi di Fee (Foundation for Environmental Education), roba seria. In provincia oltre a Latina hanno la bandiera Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Fondi, Sperlonga, Gaeta e Minturno, non le isole Ponza e Ventotene forse penalizzate dal deficit di servizi e di efficienti sistemi di depurazione.

Ma? A sorpresa i comuni costieri tengono botta. Forse, alcuni comuni, non sanno vendersi la qualità considerata e conquistata, ma è peccato veniale.

Sabaudia gode dell’immagine “romana”, Terracina ha dalle sua la storia, Sperlonga e Gaeta vanno da sole al mare e per l’entroterra. Le altre? Dovrebbero sapersi vendere Latina e Fondi hanno spiaggia e laghi ma quasi non vogliono dirlo, Latina anche un parco nazionale ma… Basterebbe raccontarsi, essere puliti e profumati va bene, ma serve anche il taglio di un abito di qualità, una sartoria e una storia dell’abito.

Come fanno gli scozzesi con il gonnellino la cui trama identifica una famiglia. Qui abbiamo un mar che è duna lunga chilometri, con dietro un lago. Abbiamo, come indica la bandiera blu, lavato tutto ora indossiamo con orgoglio l’abito nuovo.