Baraonda premia i meglio a Sabaudia

Baraonda premia i meglio a Sabaudia

21 Settembre 2022 0 Di Fatto a Latina

Mercoledì 21 settembre alle 21 riparte per il sesto anno consecutivo Baraonda Latina, il talk show più esclusivo del mondo del web, che vanta il maggior numero di imitazioni mal riuscite.

Com’è tradizione da alcuni anni la ripartenza prevede il “Gran Galà di Baraonda”, dove vengono consegnati dei riconoscimenti a quelle che sono le eccellenze della provincia di Latina e dei suoi 33 comuni.

Persone, aziende, imprenditori, artisti, giornalisti che si sono distinti nelle loro arti e che hai più sono sconosciuti. Quest’anno verranno consegnate le Eccellenze del territorio a:

**Industria Latticini Cuomo da più di un secolo presente con i suoi prodotti.

**Mauro Zazzarini per la musica **Dott. Salvatore Schintu alla carriera dopo oltre 40 anni di servizio.

**Lazio TV per essere da oltre 40 fonte di informazioni per tutti noi e aver resistito a 100.000 tempeste.

**Dott. Prof. Francesco Versarci per aver fatto diventare il reparto di cardiologia dell’ospedale S. M. Goretti il fiore all’occhiello della cardiologia italiana.

**Per lo sport mister leggenda Stefano Sanderra, il D S della top volley Candido Grande e il presidente della Latina baseball nel 50° dalla sua fondazione Mauro Bruno.

**Antonio Fraioli per il corto L-a-rs

**Un riconoscimento in ricordo di Piermario De Dominicis.

** I giornalisti Stefania Bove e Alessandro Allocca.

**Tommaso Agnoni presidente della fondazione Caetani

**Il narratore Loris Fabrizi.

**il presidente del circolo cittadino Alfredo De Santis per aver trasformato il circolo in un punto culturale di prim’ordine. Baraonda Latina nata per gioco e per scherzo, oggi è un punto di riferimento importante nel mondo dell’informazione e della comunicazione, lo dimostrano i dati d’ascolto che ottiene in ogni puntata. Presentano la serata Antonella Melito e Antonella Ruscello.

Continua ancora la collaborazione con radio web Latina. Baraonda Latina è ideato e prodotto da Federico Ginanneschi, per la regia di Marco Marcelli.