Maenza, Luigia Cimini ci racconta Joel

Maenza, Luigia Cimini ci racconta Joel

23 Novembre 2019 0 Di Lidano Grassucci

Si chiama Luigia Cimini, di lei si possono dire tante cose, di certo non che non conosca il mondo: Germania, Congo, Argentina, Costa d’avorio e… Se il mondo lo giri e lo rigiri, mica ha un posto, il suo posto è il mondo. Luigia, insegnate di Maenza (è professoressa di italiano e lettore universitario per anni in Sud America) , donna di Maenza, vita di Maenza oggi presenterà il suo libro “La terra senza il cielo”. 

Un libro che parla in un mondo facile, il nostro, di una infanzia difficile quello di un bambino del Congo adottato da Luigia. Un altro mondo di vedere il mondo da noi che qui non sappiamo più guardare ma solo giudicare. E’ una esperienza narrata quella della Comini, l’esperienza dagli occhi di una donna che non si ferma, che non giudica, ma cerca di capire e di raccontare, come fanno le maestre, la storia del mondo a chi sta in questo mondo. Il bimbo si chiama Joel, ed è una storia di diritti restituiti partendo dai diritti negati. Storia di una infanzia che non aveva speranza e che diventa possibilità

La presentazione alle 18.30 a Palazzo Cimini a Maenza