Cisterna, Carturan primo firmatario per la cittadinanza alla Segre

Cisterna, Carturan primo firmatario per la cittadinanza alla Segre

13 Dicembre 2019 0 Di Luca Cianfoni

Il sindaco di Cisterna Mauro Carturan oggi ha firmato la mozione proposta dalla minoranza per iniziare l’iter formale di concessione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

Carturan in principio era un gran rifiuto…

Sono passate poche ore da quando il sindaco Mauro Carturan è uscito furioso dall’aula consiliare in polemica aperta con Marco Capuzzo del M5S durante l’ultimo consiglio comunale (qui il racconto) ed ecco che già torna a far parlare di sé. Era stato chiaro il primo cittadino di Cisterna, la mozione per la cittadinanza alla Segre era solo pubblicità da parte della minoranza; Cisterna, con il suo impegno nei viaggi della memoria ad Auschwitz, dove da anni porta i ragazzi delle scuole, con il suo tipo di comunità aperta e accogliente poteva dirsi un esempio di tolleranza.

Dare la cittadinanza onoraria di Cisterna a Liliana Segre che ha già ricevuto la massima onorificenza dello Stato da parte del Presidente della Repubblica essendo stata nominata senatrice a vita, mi sembra solo un’occasione per le forze di minoranza di farsi pubblicità. Una vicenda brutta, brutta, brutta.

Così stigmatizzava la cosa Carturan, nelle occasioni social, fino nel consiglio comunale di ieri, dove però la minoranza era riuscita a strappare in extremis, la sua promessa di firma sulla mozione, per portarla almeno in discussione all’interno della massima assise comunale.

Il gesto della cittadinanza onoraria – diceva ieri durante il consiglio comunale la consigliera Innamorato – è un modo per dimostrare vicinanza alla senatrice Segre che ogni giorno riceve centinaia di messaggi di odio razziale e antisemita, a lei che è una sopravvissuta dei campi di sterminio di Auschwitz.

Carturan primo firmatario per la cittadinanza onoraria alla Segre

Ma anche in questo caso Carturan ha messo gli effetti speciali alla sua firma. Lunedì infatti, quando verrà protocollata la domanda, il primo firmatario della mozione risulterà essere proprio il primo cittadino, che è passato dal non voler concedere la cittadinanza ad esserne il primo propositore. In questo modo dunque si avvia l’iter formale per la concessione della massima onorificenza del comune di Cisterna alla già senatrice Liliana Segre, dopo che in provincia si erano già mossi i comuni di Latina ed Aprilia. Ora la mozione dovrà passare per la conferenza dei capigruppo per poi arrivare in consiglio comunale dove si vedrà come si esprimerà la maggioranza, che sulla questione non si è mai espressa e mai ha palesato il proprio punto di vista, nemmeno ieri in consiglio comunale, quando forse sarebbe stato opportuno esporsi. Silenzio colpevole o silenzio assenso? La prossima seduta del consiglio comunale rivelerà la loro posizione, o almeno si spera.