38 contagiati a Fondi, morta la donna di Minturno

38 contagiati a Fondi, morta la donna di Minturno

17 Marzo 2020 0 Di Maria Corsetti

Arriva puntuale come ogni giorno il Bollettino della Asl. Un susseguirsi di numeri che oggi vedono crescere la colonna dei decessi, che arrivano a 6. È morta nel pomeriggio di ieri allo Spallazani la donna di 55 anni, in realtà residente nella provincia di Cremona ma che si trovava a Minturno quando ha accusato i sintomi del contagio.

Con il suo decesso salgono a sei le vittime in provincia di Latina, dove intanto si continuano a registrare casi positivi, rispetto a ieri nove in più.

Sempre la città di Fondi l’osservata speciale che da ieri vede salire a 38 – e quindi con 5 casi in più – il numero dei contagiati.

2 casi in più anche a Latina, che complessivamente ne conta 22. Un caso anche ad Aprilia e uno a Pontinia anche se il paziente di Pontinia è stato posto in isolamento in un comune fuori dal territorio provinciale.

 

A riassumere la situazione provinciale sono come sempre i numeri:

Casi Positivi – 105

Pazienti Ricoverati – 51

Negativizzati – 12

Decessi – 6

 

I pazienti ricoverati sono collocati presso lo Spallanzani (11), la Terapia Intensiva del Goretti (3), la Terapia Intensiva di Formia (1) e presso l’unità di Malattie Infettive del Goretti (20) o altre unità operative del Goretti e del Dono Svizzero di Formia (14). Due pazienti sono ricoverati in altri ospedali della Regione Lazio.

36 pazienti positivi sono gestiti in isolamento domiciliare.

Quanto ai pazienti negativizzati, 8 sono ancora ricoverati per altre problematiche di salute e 4 in osservazione a domicilio.

Scende il numero delle persone in isolamento domiciliare, attualmente sono 2.017, mentre 348 hanno terminato il periodo di isolamento.

La ASL comunica che, allo scopo di assicurare un supporto psico-pedagogico ai minori e alle famiglie in carico al Servizio di Neuropsichiatria Infantile, sarà operativo, da domani, mercoledì 18 maggio – da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00 – un numero telefonico dedicato 0773.910046 a cui risponderà un operatore specializzato dell’equipe dello stesso servizio.

Inoltre arriva la notizia che è in corso di perfezionamento l’accordo con ICOT e Casa del Sole, allo scopo di trasferire, su queste ultime, la gestione di pazienti ricoverati presso il Goretti e il Dono Svizzero oltre che per assicurare gli interventi chirurgici urgenti. La gestione dei pazienti in emergenza, invece, resta in carico all’Azienda ASL di Latina.