Cisterna, Carturan rinvia il comizio, la Lega accoglie Contarino

Cisterna, Carturan rinvia il comizio, la Lega accoglie Contarino

23 Giugno 2020 0 Di Luca Cianfoni

Rimandato a data da definire il comizio del sindaco Mauro Carturan del 27 giugno, poiché l’evento si sovrapponeva alla tradizionale festa della Madonna dell’Olmo, intanto in consiglio comunale sparisce il gruppo civico Cisterna Ideale, con l’ultimo consigliere Mauro Contarino che confluisce nella Lega.

Il rinvio del comizio di Mauro Carturan

Rimandato il tanto atteso ritorno del sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan in Piazza XIX Marzo. L’evento, molto atteso sia da cittadini che dal sindaco stesso, che aveva annunciato anche la presenza di ospiti importanti, senza rivelarne però l’identità, è stato rimandato per la sovrapposizione con i festeggiamenti presso la chiesa di Olmobello, per l’arrivo della statua della Madonna di Fatima e delle reliquie dei tre pastorelli.

Secondo il programma diffuso dalla parrocchia della Madonna dell’Olmo, dopo l’arrivo in elicottero della sacra effige, seguiranno la Santa Messa e l’inaugurazione di un monumento rappresentante la stessa Madonna di Fatima con i tre pastorelli che sarà posizionato nel cortile della chiesa.

“Si tratta di un evento sacro ed eccezionale – spiega il Sindaco Mauro Carturan – al quale non potevamo sovrapporre un altro appuntamento pubblico. È una questione di rispetto oltre che di opportunità. Adesso stiamo trovando un’altra data utile per organizzare il comizio che attendo da mesi di fare. Non è cosa facile far coincidere le disponibilità dei tanti ospiti che avevamo invitato ma a questo punto non importa, quello che mi preme davvero è parlare coi miei concittadini senza mediazioni, come sono abituato a fare”.

Un appuntamento sacro dunque che rimanda il colloquio del sindaco con i cittadini a una data da destinarsi.

Sparisce Cisterna Ideale, Contarino passa alla Lega

Intanto, dopo 2 anni e mezzo circa di vita, sparisce dalla massima assise cisternese, la lista civica che era stata il perno della campagna elettorale del Sindaco Carturan, Cisterna Ideale. I consiglieri eletti in questa lista civica (Antenucci, Ceri, Contarino, Iazzetta e Mazzoli), hanno pian piano lasciato il loro posto per accasarsi in altri gruppi consiliari. Mentre i suoi compagni hanno rinfoltito le fila di Fratelli d’Italia, Mauro Contarino – ultimo a migrare e a determinare la scomparsa di questa lista -, da oggi è diventato un consigliere comunale in forza alla Lega.

Sono molto soddisfatto dell’ingresso del consigliere Contarino nel gruppo Lega – afferma il coordinatore cittadino Andrea Nardi – ci siamo spesso confrontati in passato e trovati d’accordo su numerosi temi fondamentali per la nostra città; avremo modo da oggi di lavorare insieme per il bene di Cisterna. Mauro è sempre stato vicino al partito e agli ideali che la Lega esprime. Ho avuto modo di confrontarmi sull’argomento anche con il coordinatore provinciale Lega dott. Silviano Di Pinto, con il capogruppo in Regione On. Angelo Tripodi nonché con i vertici del partito, On. Francesco Zicchieri e On. Claudio Durigon, che nutrono grande stima del lavoro di gruppo che stiamo portando avanti da oltre due anni e per questo li ringrazio. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro all’amico Mauro e a tutta la squadra Lega.

Il PD: “È l’epilogo di una formazione civica nata intorno al progetto “Ricostruire”

Si ridisegnano dunque nuovi equilibri e nuove strategie all’interno del consiglio comunale, con i due partiti di destra a comporre i due grandi blocchi della maggioranza. Il progetto politico “Ricostruire”, secondo il consigliere Santilli e la segretaria del PD Contarino “è definitivamente archiviato” con l’abbandono della lista da parte di Mauro Contarino.

“L’ultimo vessillo, il Consigliere Mauro Contarino, è stato ammainato con l’abbraccio della Lega, sempre più partito dominante in questa maggioranza. Dopo il passaggio a Fratelli d’Italia dei suoi colleghi “Ideali” (Mazzoli, Iazzetta, Antenucci) fu inamovibile e coerente nel rispettare il mandato dei suoi elettori. Ora cosa è cambiato? Questa mattina si annuncia il passaggio in Lega. Continua dunque il mercato delle vacche magre tra il partito di Salvini e FDI, che ovviamente dimenticano i reali problemi ed interessi della cittadinanza, concentrati solo su questo braccio di ferro politico continuano a perdere tempo, a cominciare dal lavoro delle Commissioni sempre più deserte.”

Una maggioranza all’interno dell’amministrazione di Cisterna sempre più a trazione sovranista, che ha mutato notevolmente il suo aspetto da quando è stata eletta due anni e mezzo fa e che ora dovrà trovare nuovi equilibri al suo interno.