Bagno al tempo del covid/ Quell’esotico mare e la voglia di ritornare a casa

Bagno al tempo del covid/ Quell’esotico mare e la voglia di ritornare a casa

25 Luglio 2020 0 Di Lidano Grassucci

Extraterrestre portami via
Voglio una stella che sia tutta mia
Extraterrestre vienimi a cercare
Voglio un pianeta su cui ricominciare

Vento 19 chilometri orari, temperatura massima 32 gradi, umidità 53%. Di che parli? Dei dati meteo di oggi qui, qui a Latina nella sua provincia. Fa caldo, ma fa anche invito.

E come è il mare?

 

Non è una tavola blu, ma una tavola di trasparenze che giocano con la luce. Nessuno ricorda quel che ha, non ci fa caso, salvo non averlo e allora ne sente la mancanza. Dopo anni di esotiche ricerche ora torna, via covid, il mare domestico e ci accorgiamo che non è diverso da ogni altro mare, anzi è più di casa, è meno prepotente, è discreto.

I sindaci se ne inventano di ogni per banalizzarlo: prenotazioni, app, soste a pagamento, guardie a vigilare salute e… morale. Ma?

Guardate l‘acqua a Terracina, guardate le isole sullo sfondo, il Circeo che è isola rispetto ai monti, e la macchia, e i laghi e… dio mio ma è un posto bello.

Ora brezza a 19 chilometri orari, la pelle si “assola” ma si ristora, l’acqua non ti schizza in viso ma ti invita al suo ballo. Vi par poco, no non capisco perché abbiamo cercato altri mari. Qui ora a un turo di schioppo e la spiaggia è lunga che l’occhio si perde e la gente è tanta ma quasi non  si sente in questo mare di sabbia. La bellezza la devi vedere non la puoi rimuovere. Quest’anno si ritorna al mare che ci ha aspetti e ci dice “bentornati”, senza rancore per essere stati traditori.

Extraterrestre portami via
Voglio tornare indietro a casa mia
Extraterrestre vienimi a cercare
Voglio tornare per ricominciare!
Extraterrestre portami via
Voglio tornare indietro a casa mia
Extraterrestre non mi abbandonare
Voglio tornare per ricominciare!

Strofe da Extraterreste di  Eugenio Finardi 

 

Le foto a corredo dell’articolo sono di Cristina Kitty D’Alessio, scattate oggi lungo la spiaggia di Terracina