Cisterna: l’ Avis ringrazia i donatori di sangue

Cisterna: l’ Avis ringrazia i donatori di sangue

4 Giugno 2021 0 Di Lidano Grassucci

(Nota Avis Cisterna) L’Avis Comunale di Cisterna di Latina “Carmine Mazzei” ha scelto di ringraziare il Donatore di Sangue per il suo contributo alla comunità, con uno striscione posto nella facciata di Palazzo Caetani dal 07 al 14 Giugno 2021. Un contributo – ci dice la Presidente dell’Avis Aurora Armonia ->, che non è venuto meno neanche durante l’emergenza causata dalla diffusione pandemica del Covid-19 e che al contrario ha avvicinato tante persone alla cultura del dono. Lo slogan scelto per la campagna locale da Avis Comunale Cisterna di Latina è “Un piccolo gesto il regalo più bello….”, che vuole sottolineare come dietro un piccolo gesto ci sia in realtà qualcosa di grande. Inoltre l’Avis di Cisterna di Latina ha deciso di unirsi alla campagna dell’OMS che ha scelto come tema “Dai Sangue e fai Battere il Mondo” (Give blood and keep the world beating) e come slogan “Dona Sangue e rendi il Mondo più Sano” (Give blood and make the world a healthier place), uno slogan che punta sulla doppia importanza della donazione di sangue, un gesto destinato a salvare la vita degli altri ma anche un modo per tenere sotto controllo la propria salute. Quest’anno continua ancora Armonia, si desidera rivolgere particolare attenzione alle giovani generazioni e al loro ruolo guida. I giovani possono contribuire ad un forte cambiamento culturale verso la consapevolezza del valore del dono e della sua gratuità, perché il dono va inteso come elargizione disinteressata e come adesione ai forti ideali di vita ad esso correlati: la solidarietà, il volontariato, la tutela della salute. L’Avis lancia un appello ai donatori abituali e a chi vuole diventarlo, di chiamare il nostro centro di Largo Donatori del Sangue n°1 al tel.06.9695895 dal lunedì al venerdì ore 17:00 – 19:00 prenotando la Donazione. Le giornate di donazione sono: tutti i Mercoledì – Venerdì e Domenica dalle ore 7.30 alle ore 10.30, presentarsi muniti di un documento di riconoscimento, del codice fiscale o tessera sanitaria. Dopo aver compilato il questionario, ci sarà un colloquio privato con il medico che valuterà se si è idonei per donare il sangue,