Cisterna, scoperto nuovo lago al centro della città

Cisterna, scoperto nuovo lago al centro della città

10 Dicembre 2019 0 Di Luca Cianfoni

La buca di Cisterna lungo Corso della Repubblica ormai sembra aver preso le dimensioni di un piccolo lago posto al centro della città.

La scoperta sensazionale al centro di Cisterna

Sembra essere stato scoperto un nuovo lago al centro della città dei butteri, una scoperta che potrebbe rivoluzionare il settore turistico della città di Cisterna che nell’ultima estate e nell’autunno, si è messo in moto producendo iniziative che hanno richiamato molte persone nella città dei butteri. Il bellissimo percorso di Cisterna delle meraviglie, l’iniziativa i sapori dei Caetani, l’apertura di Torrecchia Vecchia, Palazzo Caetani riscoperto come centro culturale di iniziative di respiro nazionale ora vengono coronati da questa grande scoperta. Il lago di modeste dimensioni, sarebbe stato localizzato a fianco Piazza XIX Marzo, vicino tra l’altro il centro storico di Cisterna. Chissà come l’amministrazione comunale sfrutterà questa fantastica scoperta.

Buca a Cisterna, quella ferita aperta al centro della città

Ironia a parte, la situazione della buca al centro della città di Cisterna versa in una situazione tragica. L’acqua, con le piogge copiose di novembre è salita notevolmente, creando uno stagno d’acqua in cui galleggiano attrezzature e strumenti abbandonati nella fossa posta lungo Corso della Repubblica. Senza cadere in tecnicismi questo significa una situazione igienico-sanitaria dubbia di quell’area, con annessi problemi di stabilità dei terreni intorno su cui le case sono costruite. Questa città, che tra estate e autunno ha provato con proposte valide a rilanciarsi e a crearsi un’alternativa vocazione turistica, ha ancora nel suo centro storico, una ferita aperta che fa difficoltà a rimarginarsi. Il sindaco Mauro Carturan ha promesso la sua riqualificazione, c’era un ultimatum alla società che ne era proprietaria scaduto a fine settembre, ci sono stati annunci in questo mese che hanno sempre prorogato la fine di questa triste vicenda iniziata nel 2007 e non ancora terminata. Una vicenda che sembra senza fine proprio la canzone di Gino Paoli.

Senza fine
Tu sei un attimo senza fine
Non hai ieri
Non hai domani
Tutto è ormai
Nelle tue mani, mani grandi
Mani senza fine

Chissà se al consiglio comunale di giovedì si avrà finalmente una risposta in merito, perché si possono organizzare tutti i migliori eventi turistici nel territorio, ma una ferita così profonda nel cuore di Cisterna si fa sempre più fatica a vederla aperta.