Umarell di Latina venite a Cisterna, qui i lavori ci sono e pure gli operai

Umarell di Latina venite a Cisterna, qui i lavori ci sono e pure gli operai

12 Febbraio 2020 0 Di Luca Cianfoni

Procedono con grande ritmo i lavori nel centro di Cisterna per il rifacimento del manto stradale con i sampietrini in piazza Caetani ma questo non è l’unico cantiere aperto.

Umarell di Latina unitevi e venite a Cisterna!

Si è molto parlato degli Umarell* di Latina (per chi ancora non conoscesse il significato di questa parola basta andare a fondo pagina per scoprirlo), che nonostante i molti cantieri aperti nel capoluogo di provincia rimangono delusi per i pochi operai visti al lavoro e soprattutto per non vedere progressi nei cantieri da loro osservati attentamente. La stessa cosa non possono dire però gli umarell di Cisterna, che di lavoro ne hanno fin troppo e non riescono a stare dietro a tutti i cantieri aperti! Il più importante e anche più vicino agli umarell cittadini è il cantiere aperto in Piazza Caetani, dove si sta mettendo in atto un vero e proprio restyling dell’antica piazza principale di Cisterna, in cui un tempo si vedevano arrivare le carrozze da Porta Agrippina ed entrare dentro il palazzo nobiliare. Un umarell esperto direbbe che si è più o meno al 50% dei lavori di rifacimento del manto stradale. Gli stessi avranno potuto riscontrare più volte però le ripetute infrazioni che alcuni automobilisti commettono passando per via Cavour in senso contrario e sovrastando la pista ciclo-pedonale presente; si spera che la polizia locale, ora dotata di una nuova sala di videosorveglianza che tiene d’occhio tutte le infrazioni che si commettono su Corso della Repubblica, possa sorvegliare e porre argine anche a queste infrazioni.

lavori-cisterna-umarell

Una foto del cantiere di Piazza Caetani con operai e ruspe al lavoro

Non solo il centro di Cisterna

Ma non solo il centro di Cisterna è interessato a lavori che gli umili umarell cisternesi possono seguire con dovizia e scrupolosa attenzione. Infatti il comune accontenta tutti, anche coloro che residenti in periferia troverebbero scomodo il grande cantiere centrale. E allora ecco i nuovi giochi per bambini al Parco di San Valentino, lavori che procedono da qualche mese, ma che ora sembrano arrivati quasi alla fine della corsa. Così come quelli del Parco Contarino di Collina dei Pini, dove si sono già realizzate le aree apposite dove inserire gli attrezzi per poter fare attività fisica all’aria aperta. Chissà se anche qualche umarell con dolori reumatici prenda l’ispirazione e cominci a tenersi in forma! Gli unici cantieri che mancano e che forse sono quelli più attesi dalla popolazione di Cisterna sono quelli per ridare dignità alla buca posta su Corso della Repubblica, e del Vecchio Mulino lasciato abbandonato a qualche monachitto. Senza togliere d’importanza ai cantieri su citati, questi ultimi però sarebbero veramente dei lavori che riporterebbero bellezza al centro di una città che conta quasi 40.000 abitanti e che non può vedere abbandonate zone e monumenti così importanti. Cantieri che potrebbero portare un cinema o un teatro a una località che con le sue numerose realtà culturali potrebbe offrire molto di più ai giovani, sia nell’intrattenimento sia nel loro impegno, operando una rigenerazione del tessuto sociale necessaria ed urgente alla città. Detto ciò però la città di Cisterna rinnova l’invito agli umarell disoccupati di Latina, venite a cisterna, ci sono cantieri da guardare per tutti e ci sono pure gli operai!

 

*Umarell è un termine popolare a Bologna che si riferisce specificamente agli uomini in età pensionabile che passano il tempo a guardare i cantieri, in particolare i lavori stradali – stereotipicamente con le mani giunte dietro la schiena e offrendo consigli indesiderati (fonte Wikipedia).

Nella foto in copertina un Umarell autoctono che controlla l’andamento dei lavori.