Autore: Lidano Grassucci

Direttore di Fatto a Latina. Giornalista professionista, laureato in scienze politiche, è stato direttore de Il Territorio, Tele Etere, Economia Pontina, Latina Quotidiano, caposervizio presso Latina Oggi e autore di numerose pubblicazioni.
5 Giugno 2019 0

Comune di Latina: Coletta come la Nissan, cercasi Renault

Di Lidano Grassucci

Tra due anni si vota a Latina, tanto o poco? Non lo so, ma sicuramente c’è tanta muscolatura ma poco cervello. Partiamo dai progressisti, o sinistra, o centrosinistra. Capite già che la difficoltà di definizione pone il problema di definirsi. Damiano Coletta in corso di questi anni si è “sinistrato”,…

4 Giugno 2019 0

Gli esami di maturità e il tradimento del mio piede

Di Lidano Grassucci

Indelebile, indelebile quel ricordo. Avevo non paura, di più. Avevo “protestato” per i 5 anni del liceo (lo scientifico Grassi) , erano gli anni degli indiani metropolitani, di “zingari felici che facevano l’amore e si ubriacavano di luna” in una piazza bella piazza dove ci passò una lepre pazza. Quindi…

4 Giugno 2019 2

Sezze vs Priverno, la crostatina “rapita”

Di Lidano Grassucci

«Vorrei cantar quel memorando sdegno ch’infiammò già ne’ fieri petti umani un’infelice e vil Secchia di legno che tolsero a i Petroni i Gemignani. Alessandro Tassoni racconta, in un poema dell’inizio del 1600 “la secchia rapita, così l’onta del “rapimento” di un secchio fatto dai modenesi a danno dei bolognesi.…

3 Giugno 2019 1

L’arcobaleno a Latina, e il buon tempo si avvicina

Di Lidano Grassucci

Pure oggi il sole non aveva voglia di lavorare qui da noi. E’ il tre giugno, ma l’aria è della follia di marzo e l’umore ha il sapore di novembre. Eppure intorno alle sette di ieri pomeriggio, mentre la minaccia nera veniva dalla montagna, su Latina l’arcobaleno ha dato un…

3 Giugno 2019 0

Addio a Renato Mocellin, la Latina che poteva essere

Di Lidano Grassucci

Chi si ricorda della Sigma sud? Era una fabbrica metalmeccanica nel tempo del boom industriale di Latina, tanto forte che “si fece” squadra di basket capace di sfidare l’Ab Latina. Una storia che solo il Chievo con il Verona avrebbe fatto, ma molto dopo. Quella sfida aveva un protagonista, un…

3 Giugno 2019 1

Latina “esce” pure dalla Nato

Di Lidano Grassucci

I comunisti alla fine della guerra sostenevano che non bisognava entrarci, i socialisti ci andavano dietro. Poi i fatti d’Ungheria… La Nato era diventare non marginali nella storia che ci aveva esclusi, ma parte della storia corrente e con gli americani. Insomma, Alberto Sordi docet, esse americani era figo. E…

3 Giugno 2019 0

Cisterna, il viaggio di Tommaso e il feudo dei Caracciolo

Di Lidano Grassucci

Tommaso Conti (qui Tomasso), corese incozzito e già sindaco di Cori, alla festa della Repubblica decide, con gli amici, di farsi una passeggiata nelle terre della sua gente. Lago di Giulianello e Torrecchia vecchia. Bello nel verde lepino che va verso il piano e i castelli romani. Bello e autoctono,…

2 Giugno 2019 0

Sezze, l’ulivo di Francesca e il bronzo di Lidano

Di Lidano Grassucci

L’ulivo è il segno dell’ostinazione mediterranea a vivere nonostante il vento, nonostante il sole, nonostante la roccia, nonostante il sale, nonostante la secca, nonostante la mosca, nonostante il tempo che passa. E’ il simbolo di un mondo abbarbicato alla vita, dove tutto è ostile, dove nulla ha ordine. Ma è…

1 Giugno 2019 0

Storie da bestiario: intorno a Cipango

Di Lidano Grassucci

Non era un amante dei boschi, degli alberi, del vento e del sole, era da terra coltivata da passo sul selciato. Era libero nel suo spazio curato, umano, sicuro al decollo e all’atterraggio delle fantasie. In fondo tutti convivono con le loro sicurezze e fanno diga alle paure. Meglio il…

31 Maggio 2019 0

2 giugno, la mia scelta repubblicana

Di Lidano Grassucci

Marlon Brando recitava Antonio e attaccava Bruto: “perché Bruto è uomo d’onore” con le parole di William Shakespeare. Antonio non mi convinse, non mi convinse sulla scelta di Cesare, perché io stavo con Bruto che difendeva il Senato, la libertà la repubblica. Capii che non  volevo essere servo, suddito, ma…

31 Maggio 2019 0

Sezze: San Lidano “star” in Consiglio comunale

Di Lidano Grassucci

E non ci voleva poi tanto, una questione “comune” va discussa in Comune, in consiglio comunale a Sezze. Quindi la caparbia Rita Palombi ha convinto i freddi colleghi di minoranza a chiedere un consiglio comunale straordinario sulla “posa” della statua del, che sia sempre benedetto, San Lidano sul belvedere di…

30 Maggio 2019 0

Le deleghe di Za Pippa

Di Lidano Grassucci

Za Maria: non su sentito Za Pi? I sindaco s’ha ritoto “le deleghe agli assessori” Za Pippa: i che su se deleghe ZM: ne se,  non lo sai, profeta accume su: isso po fa, pe legge, accomme se gli atri se facessero isso ZP: isso diviso pe isso, fa tucchi…