9 Ottobre 2019 4

“In quel bar parlano straniero” era friulano

Di Emilio Andreoli

A Latina c’erano luoghi dove si parlava solo in dialetto, perlopiù veneto, friulano, emiliano romagnolo e per gli autoctoni dell’Agro Pontino o chi proveniva da altre parti d’Italia era difficile comprendere quelle lingue che sembravano straniere.   Sono nato in casa, di fronte all’Hotel Europa. Mi fece nascere la signora Cocco,…

9 Ottobre 2019 1

Taglio parlamentari, risparmiare sulla libertà

Di Lidano Grassucci

In Italia hanno tagliato il numero dei parlamentari, così si risparmia. Non amo il risparmio in nessuna situazione umana, ci si risparmia il coraggio ma si diventa vili, si risparmia la generosità verso gli altri ma si rimane soli. Abbiamo tagliato 300 parlamentari si poco più di novecento, ma perché…

9 Ottobre 2019 0

Treno dixit21/ Quando l’assessore umiliò 007

Di Lidano Grassucci

E’ buio pesto, il maresciallo già chiacchiera. Gli altri arrivano alla spicciolata, il marinaio e il presidente viaggiano ad unisono per vie parrocchiali, l’assessore arriva con il peso della sua presenza che fa rumore. Il capostazione annuncia che il treno parte dal binario 3 e non dall’uno. La cosa ci…

8 Ottobre 2019 0

Racconti popolari e storie dimenticate/3: le castagne

Di Luca Cianfoni

Per la rubrica Racconti popolari e storie dimenticate oggi riportiamo un’altra poesia di Augusto Cianfoni dedicata questa volta alle castagne di Rocca Massima, frutto che ci introduce alla stagione autunnale. Questo frutto, è tipico dei boschi che circondano Rocca Massima, che dedica alla castagna una sagra, che si svolgerà nel…

8 Ottobre 2019 0

Storie d’autunno, la biglia

Di Lidano Grassucci

La biglia colorata ruota e pare elica con la scia. Elica… che non spinge barca ma fa traccia di colore. Da bimbo erano così belle le biglie di vetro, pulitissime con anime coloratissime. Bellissime. Quel movimento sinuoso lo ritrovai molto tempo dopo, come se quel ruotare fosse educazione al bello…

8 Ottobre 2019 0

Sezze e quel centro storico che si fa “strano”

Di Lidano Grassucci

Scrivo tanto, penso troppo e vi ho bello che rotto le balle, per questo oggi lascio la parola ad una lettera, me l’ha mandata un mio ex studente e figlio di un mio vecchio amico Francesco che colgo l’occasione per salutare. Sezze è un posto dove nella vita tutti si…

7 Ottobre 2019 0

Cisterna, scampato pericolo, allarme auto bomba rientrato

Di Luca Cianfoni

Cisterna rientrato l’allarme auto bomba lanciato nella serata di lunedì 7 ottobre, i nuclei dei carabinieri, della polizia locale e dei vigili del fuoco accorsi sul posto sono andati via dopo che è stata verificata l’effettiva non pericolosità dell’auto in sosta nel parcheggio sotto la stazione dei carabinieri di Cisterna…

7 Ottobre 2019 0

Panico a Cisterna, paura bomba in zona stazione

Di Luca Cianfoni

Panico a Cisterna di Latina, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, sotto la stazione dei carabinieri sembra sia stata individuata un auto sospetta, una Lancia Y10, rubata, in cui si presume ci sia una bomba. Qui l’aggiornamento di tutta la vicenda. Cisterna, il racconto delle operazioni per l’allarme bomba Imponenti…

7 Ottobre 2019 0

A Cisterna per scaricare rifiuti, incastrati da foto e video

Di Luca Cianfoni

Venivano dai Comuni vicini a scaricare rifiuti a più non posso nei cassonetti di Cisterna di Latina, ora sono stati colti dai controlli foto e video. Cisterna, dai comuni vicini per gettare i rifiuti Scaricavano cumuli di rifiuti nei cassonetti di Cisterna anziché in quelli dove risiedono, ma sono stati…

7 Ottobre 2019 0

Cisterna, Tres Tabernae è 400 volte meravigliosa

Di Luca Cianfoni

Un altro successo per l’iniziativa turistica “Cisterna delle Meraviglie” a Tres Tabernae portata avanti dal Comune di Cisterna di Latina insieme a numerose associazioni del territorio. L’intento di costruire una rete cittadina di siti da far fruire a turisti e non, sta ripagando oltremodo le aspettative, puntando a dare un…

7 Ottobre 2019 0

Carturan senza maggioranza e il confronto con Capuzzo

Di Luca Cianfoni

Quello di ottobre potrebbe essere un mese molto duro per il governo di Cisterna, l’ultimo consiglio comunale ha messo in luce fratture profonde nella maggioranza guidata da Carturan. Il crollo della maggioranza Continua a non aver pace la maggioranza di centro-destra dell’amministrazione di Cisterna guidata dal sindaco Mauro Carturan, venerdì…

7 Ottobre 2019 0

Sezze, la minima e l’alibi… se fossero sani

Di Lidano Grassucci

Ho scritto, di Sezze e di cose brutte, di una ragazza di 14 anni violentata da un ultracinquantenne e… mi hanno detto che il problema era un altro. Ho scritto di una signora a cui hanno bruciato casa, la porta di casa, e… mi hanno detto che il problema era…

7 Ottobre 2019 0

Anpi: Liberi o liberati, discussione fuori tempo sull’Urss

Di Lidano Grassucci

Ringrazio gli amici dell‘Anpi di Sezze per avermi “costretto” ad una riflessione sulla libertà e sul totalitarismo. La vexata quaestio è se sono stati più cattivi i nazisti o i comunisti, se i comunisti sono stati liberatori o oppressori. Per l’Europa, tutta, sono stai, i comunisti al potere, versione del…

7 Ottobre 2019 0

Treno dixit 20/Sesa-Durigon, telefonami tra 100 anni

Di Lidano Grassucci

Eccolo il treno, è ancora buio, buio presto. Le facce sono di quelle che hanno sonno mancato, viaggio che vorresti dormire ancora un poco. Il marinaio è seduto sulla seduta di marmo che fa partenze e arrivi, è elegante come se questo viaggio fosse importante e forse lo è. Arrivano…

6 Ottobre 2019 0

Sezze, l’incendio che inverte la sequenza del tempo

Di Lidano Grassucci

Tra questi vicoli ti sentivi sicuro, al sicuro, i ragazzi seguivano la cronologia del tempo ed imparavano dai vecchi. Sì, investivano saggezza in futuro. Oggi a Sezze i ragazzi fanno paura, i vecchi non sono saggezza. Naturalmente generalizzo, naturalmente parliamo di estremi, naturalmente c’è qualcosa che nella nostra natura si…

6 Ottobre 2019 1

Giacomini e teatro, la morte del polo culturale in centro

Di Lidano Grassucci

Hanno tolto l’anagrafe, e va bene. I documenti non li fa più nessuno, vogliono comperare la Banca d’Italia ma non sanno perché, hanno chiuso d’urgenza il mercato annonario lo scorso dicembre non lo hanno neanche spazzato. Il centro perde le vocazioni, non ha più funzioni, ma una è incontrovertibile: quella…

5 Ottobre 2019 0

A Roccagorga “cacciano” i carabinieri… volontari

Di Lidano Grassucci

Il documento è del gruppo Pd-Uniti per Roccagorga, il gruppo di opposizione alla maggioranza che governa la città. Una vicenda singolare che lascio raccontare a loro ospitandoli. Spesso la voglia di cambiare tutto fa amnesia su tutto e perdiamo ragioni, storie e anche cose utili, non so se belle ma…